Cambi in vista per i distributori Openview di Hp

A breve dovrebbero esserci novità Il più a rischio sembra essere Magirus. Intanto stanno affluendo i partner di Compaq

Nel giro di qualche settimana potrebbe cambiare il quadro distributivo di Hp per quanto riguarda l'offerta software Openview. Marco Pedrotti, channel sales manager della software and solution organization, non fa nomi ma lascia intendere che a breve saranno prese precise posizioni attorno a un paio di distributori “con cui stiamo portando avanti diversi contatti”. Quello che al momento è trapelato sono le aree di attività dei nuovi protagonisti che ricalcano gli obbiettivi di Hp sia in ambito storage che in quello di networking. A questa attività di recruiting si affianca anche quella di possibili tagli tra gli attuali distributori. E Pedrotti assicura che non si tratta né di Avnet (ex Matica), né di Esprinet. Il giro quindi si chiude su Magirus (che comunque in Europa è uno dei partner più forti di Hp), anche se il manager non si sbilancia.
Ma la “selezione” non vale solo per i distributori. Innanzitutto, fra qualche settimana a Praga verrà nominato il nuovo “premier business partner”. In corsa per l'Italia cinque nominativi: Alosys, Betanet, Bsc, One (che ha vinto anche l'anno scorso) e Npo. Il premio, anche monetario, simboleggia la forte partnership che Hp divisione software vuole intrattenere con gli operatori di canale sia per quanto riguarda l'offerta Openview che per quanto riguarda i tool dell'offerta Netaction. Ma Pedrotti è categorico: “stiamo rivendendo i business plan dei nostri partner e chi non è in linea con le nostre aspettative perderà il treno”.
Intanto, alle porte di Hp - sempre secondo quanto afferma Pedrotti, supportato da Giuseppe Mastrocicco, marketing manager dell'area software, - bussano sempre più “operatori Compaq”. Il “quasi” merge, quindi, sta già praticamente dando i suoi frutti. E su questi operatori Hp assicura di voler continuare a fare grossa attività di formazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here