Brocade vuole le San più veloci

Il nuovo switch SilkWorm 4100 si spinge fino a 4 Gbit per secondo. Pronto anche il Fabric Os 4.4.

Brocade ha rilasciato il SilkWorm 4100, uno switch per applicazioni di storage midrange in ambiti dipartimentali.


Si tratta di un dispositivo da 16, 24 o 32 porte (tutte autosensing) capace di sostenere trasferimenti dati a 1, 2 o anche 4 Gbit al secondo.


Basato su un nuovo Asic proprietario, quindi, il SilkWorm 4100 può supportare un'ampiezza di banda aggregata di 256 Gbit al secondo nella configurazione a 32 porte.


La scelta di supportare i 4 Gbit operata da Brocade non ha motivazioni solo tecnologiche, ma è anche legata a un'opportunità commerciale. La società, infatti, ritiene che i dispositivi Fibre Channel che supportano i 4 Gbit possano diffondersi nelle San per la metà del prossimo anno, portando a 500 dollari il costo per porta.


Contestualmente, Brocade ha rilasciato una nuova versione del suo Fabric Operating System, per tutta la linea di switch San SilkWorm e director.


Fabric Os 4.4 si occupa di velocizzare il trasferimento dati su lunghe distanze, aumentare la densità per porta (sulle strutture esistenti), milgiorare la gestione della rete, la sicurezza e supportare ambienti mainframe via Ficon Control Port Unit.


Il Fabric Os 4.4 supporta link individuali fino a 500 chilometri e trunk inter-switch di 50 chilometri a 4 Gbit per secondo.


Il nuovo Os supporta anche la specifica Smi-S (Storage Management Initiative Specification), Radius, Ssl e Secure Http.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here