Home Digitale Brave Today, il news reader integrato nel browser che tutela la privacy

Brave Today, il news reader integrato nel browser che tutela la privacy

Brave Software, società sviluppatrice dell’omonimo browser, ha lanciato un nuovo news reader denominato Brave Today che offre un flusso di contenuti perfettamente integrato nel browser e che al contempo promette di operare nel pieno rispetto della privacy dell’utente.

Il news reader è disponibile in Brave sia su desktop che nella versione mobile per iOS ed è accessibile nella pagina di una nuova scheda. Il feed, assicura l’azienda, viene consegnato in forma anonima al browser dell’utente tramite il nuovo content delivery network (CDN) privato di Brave.

Quando gli utenti scorrono la schermata verso il basso sulla pagina di un nuovo tab del browser Brave, viene visualizzato il feed dove è possibile scoprire i link ai contenuti pubblicati dai principali media in diverse categorie, tra cui notizie globali, business e finanza, sport, moda, cibo, lifestyle, tecnologia e altro. Gli utenti potranno inoltre personalizzare facilmente il proprio feed.

I contenuti sembrano al momento orientati principalmente a un pubblico statunitense e non è chiaro se questa impostazione verrà espansa in futuro. Il news reader Brave Today, spiega l’azienda, classifica le storie riprese da centinaia di feed RSS popolari utilizzando un algoritmo che pesa diversi fattori, tra cui la cronologia del browser dell’utente e la data di pubblicazione dell’articolo.

Il flusso è comunque elaborato nel rispetto della privacy dell’utente, assicura Brave. Utilizzando il nuovo CDN privato di Brave per fornire il feed RSS al browser in modo anonimo, non c’è una traccia di dati disponibile per la raccolta o il tracciamento da parte di terzi. Ciò secondo la società sviluppatrice rende Brave Today un’esperienza di lettura delle notizie unica rispetto ad altre applicazioni e piattaforme che tengono traccia delle attività di lettura degli utenti. In questo caso, nessuno può tracciare i contenuti che gli utenti di Brave leggono, incluso Brave stesso.

Inoltre, anche Brave Today segue l’impegno dell’azienda nei confronti di editori e creatori, incoraggiando gli utenti a visitare direttamente i siti web, sul desktop e sui dispositivi mobili. Quando si clicca su un link in Brave Today, il browser Brave preleva direttamente dalla fonte del contenuto, in modo che i publisher mantengano le relazioni con i lettori sui propri siti, invece di essere forzati attraverso un redirect o obbligati a pubblicare attraverso un proxy proprietario.

Questi redirect e proxy tengono traccia degli utenti e degradano il valore del brand dell’editore e le relazioni dirette utente-editore, sottolinea Brave. Gli utenti di Brave Rewards dispongono già di opzioni per supportare direttamente i publisher verificati sia automaticamente che tramite BAT.

Il news reader visualizza i contenuti in un flusso di schede e gli utenti possono personalizzarli semplicemente aggiungendo o rimuovendo fonti e categorie di contenuti. Gli utenti potranno anche aggiungere manualmente i loro feed RSS preferiti in una prossima release, rendendo Brave Today un news reader completamente espandibile.

Brave Today è supportato da due nuove offerte commerciali: Brave Offers e Promoted Content.

Brave Offers introduce una nuova opzione di e-commerce per i partner e fornisce agli utenti una nuova esperienza di shopping altamente curata con una varietà di offerte giornaliere, tecnologia e prodotti lifestyle provenienti da tutto il web. Occasioni del giorno, sconti esclusivi e offerte dei partner affiliati del nuovo store Brave Offers saranno presenti nel feed di Brave Today. Tra i partner di Brave Offers ci sono attualmente Ledger, Amazon, Coinbase, Privacy.com, 1Password, Proton, Chess.com e TradingView.

Promoted Content è invece l’ultima aggiunta a Brave Ads. Fornisce ai brand e ai media partner una nuova unità per promuovere contenuti rilevanti ai lettori di Brave Today. Una versione premium ad-free di Brave Today sarà anch’essa presto disponibile, ha annunciato l’azienda.

La delivery di tutti i contenuti dei feed RSS, sia dei prodotti Brave che dei partner, passa attraverso la CDN privata di Brave per proteggere i dati sulle attività di navigazione degli utenti da qualsiasi registrazione o esposizione.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php