Bon se ne va da France Télécom

L’ormai ex Ceo lascia l’azienda, che alla fine del 1° semestre ha riportato perdite record per 11,9 miliardi di dollari

13 settembre 2002 Quelle che fino a
ieri erano solo voci di corridoio ora non lo sono più. Michel Bon, storico Ceo
di France Télécom, lascia la guida della seconda compagnia telefonica europea.
Un annuncio che arriva in concomitanza con quello delle ingenti perdite
collezionate dal colosso d'Oltralpe che, al termine della prima metà dell'anno
fiscale in corso, hanno raggiunto quota 11,9 miliardi di dollari. Un dato
alquanto deludente, se si considera che, nel medesimo periodo dell'esercizio
precedente, le entrate nette riportate erano state di 1,9 miliardi di dollari. E
ora, Francis Mer, attuale Ministro della Finanza francese, ha reso noto che un
sostituto per la carica di Bon verrà nominato non più tardi della fine del
prossimo mese.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here