France Télécom esce da MobilCom

Per sanare parte dei propri debiti la società ha deciso, in accordo con il Governo francese, di mettere in vendita il 28,5% delle azioni dell’operatore tedesco in suo possesso

12 settembre 2002 A quanto pare, sulla
vicenda MobilCom ha vinto la tesi dell'abbandono. Dell'affaire si vociferava
ormai da qualche giorno e ora il board di France Télécom ha fugato ogni dubbio:
il colosso telefonico d'Oltralpe non naviga in buone acque e la poco
profittevole partnership con la tedesca MobilCom ha da finire. Questo il tema
dell'annuncio di Michel Bon, Ceo di France Télécom, che oltre all'incombenza in
atto ha appena pianificato una riduzione dei debiti pari a 60,7 miliardi di
euro. E ora, sul piatto delle offerte, ci sarebbe l'oltre 28% di MobilCom in
possesso di Ft, una scelta sottoscritta dal Governo francese e da ben sette
istituti di credito. Ma nell'aria sembrerebbe esserci anche la dipartita dello
stesso Bon, anche se al momento, nulla è stato
confermato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here