Home Digitale Birdwatch, il progetto di Twitter per combattere le fake news

Birdwatch, il progetto di Twitter per combattere le fake news

Twitter ha annunciato il lancio del progetto Birdwatch, che rappresenta il nuovo approccio alla disinformazione basato sulla comunità.

Il progetto Birdwatch è nato per la prima volta lo scorso autunno grazie alla detective del prodotto Jane Manchun Wong; ora Twitter ha lanciato una versione pilota tramite il sito web pilota di Birdwatch.

L’obiettivo, come spiegato in un post sul blog dal vicepresidente del prodotto di Twitter Keith Coleman, è quello di espandersi oltre le etichette che la società già applica a tweet controversi o potenzialmente fuorvianti, che ha suggerito essere limitati a circostanze in cui qualcosa infrange le regole di Twitter o riceve un’ampia attenzione pubblica.

Coleman ha inoltre affermato che l’approccio Birdwatch amplierà la gamma di voci che fanno parte dell’affrontare questo problema.
Gli utenti possono registrarsi sul sito Birdwatch per segnalare i tweet che trovano fuorvianti, aggiungere contesto tramite note e valutare le note scritte da altri contributori in base al fatto che siano utili o meno.

Per ora queste note saranno visibili solo sul sito Birdwatch, ma sembra che l’obiettivo dell’azienda sia incorporarle nell’esperienza Twitter principale.

Coleman ha dichiarato che Twitter ritiene che questo approccio abbia il potenziale per rispondere rapidamente quando si diffondono informazioni fuorvianti, aggiungendo un contesto di cui le persone si fidano e ritengono prezioso. L

o scopo del social network, infatti, è  rendere le note visibili direttamente sui Tweet per il pubblico globale di Twitter, quando c’è consenso da un ampio e diversificato insieme di contributori.

Dato il potenziale per un grane numeri di discussioni su tweet controversi, resta da vedere come Twitter presenterà queste note in un modo che non sia confuso o travolgente, o come possa evitare di pesare su alcuni di questi argomenti. La società ha affermato che Birdwatch utilizzerà contenuti di classificazione basati su sistemi di reputazione e consenso algoritmici, con il codice condiviso pubblicamente.

Al momento in cui scriviamo, Birdwatch è riservato agli utenti negli Stati Uniti, tuttavia siamo certi che presto sarà disponibile anche nel resto del mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php