Bea nell’Edi con Peregrine

Lo specialista di soluzioni Eai ha integrato il motore di trasformazione in tempo reale di Peregrine Systems all’interno della piattaforma WebLogic

Per il suo ingresso nel mercato Edi, Bea ha integrato il motore di trasformazione in tempo reale di Peregrine Systems all'interno della sua piattaforma WebLogic. Con questa decisione, la piattaforma Bea sarà per la prima volta in grado di offrire messaggistica e trattamento dei formati Edi, una funzionalità finora completamente assente. L'accordo annunciato è importante per entrambe le parti ma non è di carattere esclusivo. Peregrine ha dichiarato di essere interessata a entrare nel segmento di mercato presidiato da Bea e rappresentato da Java, dalle transazioni B2B e dai server applicativi. Non sorprenderebbe più di tanto, quindi, vedere analoghi accordi stipulati tra Peregrine e concorrenti di Bea come Ibm, Oracle, iPlanet, Hp/Bluestone o SilverStream. WebLogic Integration, rilasciato da Bea lo scorso giugno si è finora limitato a offrire semplici funzionalità di mappatura per transazioni e trasformazioni Xml e Edi. Da oggi, il prodotto offre il supporto completo dell'Edi e della gestione della messaggistica e della connettività in rete, accanto alle tradizionali funzioni di integrazione B2B e Eai.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here