Axway accelera la crescita con Viewlocity

La specialista dell’Eai del gruppo Sopra acquisisce le soluzioni middleware dell’azienda statunitense e ne rileva le filiali europee, ampliando la propria presenza soprattutto nel Nord del Vecchio Continente. Positivi i risultati finanziari del primo semestre.

Axway, società specializzata in soluzioni software per l'integrazione di sistemi Eai (Enterprise Application Integration) e di File Transfer Management, che conquista sempre maggiore indipendenza all'interno del gruppo francese Sopra da cui è nata, ha completato l'acquisizione delle attività Eai di Viewlocity.

Con questa operazione, come ha spiegato Enrico Bandelli, amministratore delegato di Axway, la società espande la propria presenza in Europa (soprattutto nel Nord) e si procura una significativa apertura sui mercati americani e asiatici. «Abbiamo acquistato del middleware - ha affermato Bandelli - che si integra perfettamente con le nostre soluzioni". Il dirigente ha però ammesso che l'interesse principale è soprattutto orientato all'ampliamento dei mercati: "A parte la base di installato in Scandinavia, c'è da considerare che in Paesi, come Olanda e Germania, non si entra partendo da zero».

L'acquisizione comprende la linea di prodotti Eai Amtrix/Tsib e le filiali europee di Viewlocity. A completamento, Axway e Viewlocity hanno concluso un doppio accordo di collaborazione che prevede la distribuzione esclusiva della linea di prodotti Amtrix/Tsib in America e in Asia da parte di Viewlocity e anche l'integrazione in Oem di tale linea di prodotti nella soluzione Scm (Supply Chain Management) di Viewlocity.

Per Axway è il coronamento di una strategia di crescita avviata dopo lo spin off dell'agosto scorso. Nel primo semestre, infatti, la società ha registrato un fatturato di 50 miliardi di euro contro i 46 dell'intero 2000. Il fatturato di Axway rappresenta il 10% circa di quello del Gruppo Sopra, che ha raggiunto i 516,1 milioni di euro, con un aumento di circa il 30% rispetto ai 395,8 del 2001. In Italia, Axway ha confermato i trend europei, secondo quanto dichiarato da Gilles Sicouri, direttore generale Software di Axway nel nostro Paese, conquistando nuovi clienti, come Skandia Vita, Bauli e Montenegro e consolidando i rapporti con altre realtà, quali Inps e Istat, per citare qualche esempio della Pubblica Amministrazione.

Grazie allo spin off, Axway ha conseguito una maggiore libertà di movimento sul mercato, ma i rapporti con la casa madre restano forti. In Italia, la società, infatti, lavora in stretta sinergia con la capogruppo Sopra Group, system integrator specializzato nella realizzazione di soluzioni Internet, di business intelligence e client-server. Del resto, lo stesso Bandelli ha mantenuto la carica di amministratore delegato anche di Sopra Group.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here