Home Prodotti Software Aws rilascia Amazon Neptune, il database a grafo per il cloud

Aws rilascia Amazon Neptune, il database a grafo per il cloud

Amazon Web Services ha annunciato la disponibilità di Amazon Neptune, un servizio di database a grafo rapido, affidabile e pienamente gestito che punta a semplificare la creazione e l’esecuzione di applicazioni che lavorano con dataset altamente connessi.

Alla preview del servizio hanno partecipato migliaia di clienti, tra cui Samsung Electronics, Pearson, Intuit, Siemens, AstraZeneca, FINRA, LifeOmic, Blackfynn e Amazon Alexa.

Per testare il servizio hanno utilizzato Amazon Neptune per creare social network, motori di raccomandazioni, rilevamento di attività fraudolente, grafi della conoscenza, scoperte di farmaci e altro.

Amazon Neptune è progettato appositamente per lo storage e la navigazione di relazioni, permettendo agli sviluppatori di creare applicazioni in grado di eseguire query al grafo con una latenza di pochi millisecondi.

Il nuovo servizio supporta i modelli di grafi più diffusi Property Graph e RDF di W3C, con i relativi linguaggi di query Apache TinkerPop Gremlin e RDF/SPARQL, offrendo ai clienti la flessibilità di scegliere il giusto approccio basato sul loro utilizzo di database a grafo.

Per molti anni, riporta una nota di Aws, il database relazionale era l’unica opzione disponibile per gli sviluppatori di applicazioni. Sebbene i database relazionali siano ideali per le applicazioni che necessitano di integrità referenziale per dati altamente strutturati, gli odierni sviluppatori necessitano di una varietà di database per soddisfare le esigenze delle applicazioni moderne.

Proprio come alcune applicazioni moderne hanno bisogno di memorizzare petabyte di dati non strutturati, accedervi con latenza inferiore al millisecondo, elaborare milioni di richieste al secondo e scalare per supportare milioni di utenti in tutto il mondo, altri hanno bisogno di capire e navigare rapidamente miliardi di relazioni tra i dati altamente connessi.

Le applicazioni (social, motori di raccomandazione e rilevamento di frodi) che tentano di navigare in queste relazioni utilizzando query SQL richiedono operazioni di join che diventano rapidamente complesse, soggette a errori e lente da eseguire.

I database a grafo stanno diventando più interessanti perché memorizzano le relazioni tra i dati altamente connessi come grafici, consentendo alle applicazioni di interrogare rapidamente queste relazioni.

Tuttavia, molti odierni database open source o community edition non possono offrire le prestazioni, l’affidabilità o la scalabilità dei database commerciali, mentre le opzioni commerciali sono spesso costose o complesse da configurare e gestire.

Ora, con Amazon Neptune, gli sviluppatori possono interrogare i dataset connessi con la velocità e la semplicità di un database grafico, beneficiando allo stesso tempo della scalabilità, sicurezza, durata e disponibilità di un servizio di database grafico gestito AWS.

Il motore di elaborazione delle query di Amazon Neptune è ottimizzato per entrambi i principali modelli di grafo, Property Graph e RDF del W3C, e i linguaggi di query associati, Apache TinkerPop Gremlin e RDF / SPARQL, offrendo la flessibilità di scegliere l’approccio giusto in base al loro grafo specifico caso d’uso.

Inoltre, all’aumentare dei dati, lo storage Neptune si ridimensiona automaticamente, senza tempi di inattività o degrado delle prestazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php