Home Cloud Aws lancia l’IDE gestito nel cloud per gli scienziati dei dati

Aws lancia l’IDE gestito nel cloud per gli scienziati dei dati

Amazon SageMaker Studio, introdotto un paio di anni fa da Aws, è un integrated development environment (IDE) pensato per il machine learning.

SageMaker Studio fornisce una singola interfaccia visuale basata sul web dove è possibile eseguire tutte le fasi dello sviluppo di machine learning, contribuendo in tal modo a migliorare significativamente la produttività dei team di data science.

Molti scienziati dei dati – ha sottolineato Amazon Web Services – apprezzano il Progetto R, un ecosistema open source con più di 18.000 package che non è solo un linguaggio di programmazione, ma anche un ambiente interattivo per fare scienza dei dati.

RStudio è uno degli IDE più popolari tra gli sviluppatori R per i progetti di machine learning e data science. RStudio offre strumenti open source per R e software professionale enterprise-ready con cui i team di data science possono sviluppare e condividere il loro lavoro nell’organizzazione.

Tuttavia – mette in evidenza Aws – costruire, proteggere, scalare e fare manutenzione di RStudio in modo autonomo è un’attività tediosa e macchinosa.

Aws RStudio

Ed è per questo che Amazon Web Services, in collaborazione con RStudio PBC, ha annunciato la disponibilità di RStudio on Amazon SageMaker, il primo IDE RStudio Workbench completamente gestito nel cloud.

Con questa soluzione è possibile sfruttare la propria attuale licenza per migrare gli ambienti RStudio autogestiti su Amazon SageMaker, in pochi e semplici passi.

Con RStudio su Amazon SageMaker gli amministratori possono avere a disposizione un’esperienza semplice per migrare i loro ambienti RStudio da integrare in Amazon SageMaker. Nonché trasportare le licenze RStudio esistenti in modo da gestirle attraverso Aws License Manager.

È possibile fare l’onboardding sia degli sviluppatori R che Python nello stesso dominio Amazon SageMaker usando Aws Single Sign-On (SSO) o Aws Identity and Access Management (IAM) e utilizzare quello come posto centralizzato per configurare sia RStudio che Amazon SageMaker Studio.

In questo modo, gli scienziati dei dati hanno una maggiore libertà di scelta tra i linguaggi di programmazione e le interfacce di coding per passare tra i notebook di RStudio e Amazon SageMaker Studio.

Inoltre, tutto il lavoro degli scienziati dei dati, compreso il codice, i set di dati, i repository e altri artefatti, sono sincronizzati tra i due ambienti attraverso lo storage sottostante Amazon EFS.

RStudio su Amazon SageMaker – ha annunciato Aws – è disponibile in tutte le region dove sono disponibili sia Amazon SageMaker Studio che Aws License Manager.

È possibile portare la propria licenza di RStudio su Amazon SageMaker e pagare le risorse di computing e di storage sottostanti all’interno di Amazon SageMaker o altri servizi Aws, in base all’utilizzo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php