Auvik, la semplificazione della gestione delle reti

Auvik

Semplificare la vita ai Managed Service Provider consentendogli di avere una completa visibilità sulle reti dei clienti e una gestione particolarmente facilitata: questo è quanto promette di ottenere Auvik, un software creato in Canada dall’azienda omonima e di cui ha acquisito la distribuzione esclusiva per l’Italia la milanese Achab.

L’installazione di un agente software su una qualsiasi macchina Windows collegata alla rete aziendale attiva una veloce ispezione del network.

Il risultato è una sorta di pannello di controllo grafico tramite cui monitore tutti quei dispositivi (router, switch, stampanti, firewall, gruppi di continuità) che generalmente non vengono gestiti dai software di remote monitoring management.

Auvik è una piattaforma che sfrutta il cloud per automatizzare le operazioni di rete più complesse e permette agli MSP di risparmiare tempo nella gestione della rete e nell’individuazione dei problemi.

Per questo tipo di attività Auvik può fare affidamento su un database che contiene le caratteristiche di oltre 17.000 prodotti dei marchi più disparati. E in questo sta la vera forza della soluzione: permettere di tenere sotto controllo dispositivi prodotti da aziende differenti senza dover necessariamente avere alcuna specifica competenza sui dispositivi.

Infatti Auvik fornisce sin da subito una mappatura in tempo reale della rete del cliente, rileva e gestisce automaticamente tutte le configurazioni dei dispositivi, esegue il monitoraggio delle performance e avvisa l’MSP in caso di anomalie.

Per queste sue caratteristiche, i creatori di Auvik lo definiscono “il modo più efficiente e redditizio per gestire l'infrastruttura di rete”.

Auvik offre anche la possibilità di vedere come tutti i dispositivi siano collegati alla rete e fra di loro anche a livello fisico e per router e firewall è in grado anche di rilevare i cambiamenti di configurazione e farne un backup automatico iniziale in modo da poter ripristinare rapidamente la configurazione in caso di bisogno.

Tutta l’attività della rete, così come tutti i pacchetti che attraversano il network, vengono conservati sui server cloud di Auvik in maniera anonima e sono sempre a disposizione dei MSP che possono verificare e confrontare, anche a distanza di giorni, mesi o addirittura anni, cosa sia accaduto accadendo sulla rete in un determinato momento.

L'utilizzo del software della società canadese prevede il pagamento di un canone mensile la cui entità dipende dal numero di dispositivi che si intende tenere sotto controllo. Da sottolineare però che si paga solo per alcuni tipi di dispositivi, quelli tipici della gestione della rete, come firewall, access point, switch e router. Mentre tutti gli altri apparecchi collegati in rete che "parlano" il linguaggio SNMP sono gestiti gratuitamente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome