Aumentano le perdite di Rim, ma anche gli utenti Blackberry

I risultati di bilancio riportano un fatturato di 71,6 milioni di dollari per il primo trimestre 2003 (+8% rispetto al quarter precedente), ma le perdite salgono a 10,8 milioni di dollari (+25,5%). Cresciuto del 10% anche il numero degli aquirenti del palmare

8 giugno 2002 Non è certo tra i più rosei il periodo che sta
attraversando Research In Motion (Rim), l'azienda che produce l'handheld
Blackberry e che ha da poco siglato un accordo con Tim per alcuni servizi
wireless. L'ultimo resoconto trimestrale, il primo per l'anno fiscale 2003, vede
infatti un fatturato di 71,6 milioni di dollari, ossia maggiore dell'8% rispetto
ai 66,1 milioni di dollari del quarter precedente. Di primo acchito si potrebbe
pensare a un incremento interessante se non fosse che, al pari delle revenue,
sono aumentate anche le perdite: sono infatti passate dagli 8,6 milioni di
dollari dell'ultimo trimestre 2002 ai 10,8 milioni di dollari del primo
trimestre 2003. E pensare che solo un anno fa Rim faceva registrare un utile di
4 milioni di dollari. Una cosa va però sottolineate e cioè che è in continua e
pressoché costante crescita il numero di abbonati Blackberry: all'inizio di
giungo erano circa 355.000, ossia c'è stato un aumento di circa il 10% rispetto
al trimestre precedente. Ricordiamo che nel fatturato di Rim gli handheld pesano
per il 39%, il 41% è appannaggio dei servizi, il 13% delle licenze software e il
restante 7% delle radio Oem e di altri tipi di revenue.


Ancora prima di rendere pubblici i risultati fiscali, i responsabili di Rim
avevano però messo le mani avanti re avevano reso nota una sorta di roadmap
volta a infondere fiducia negli utenti e negli azionisti. Tale roadmap prevede
entro l'inizio del prossimo anno la disponibilità di palmari con schermo a
colori, con la capacità di gestire grafica vettoriale, triband (900, 1800 e 1900
MHz) e con il supporto di Gsm, Gprs e Cdma. Sono inoltre previste anche alcune
novità specifiche per gli amministratori di sistema, le quali prevedono
innovazioni inerenti sia l'ambito dell'aggiornamento del software sia quello
della sicurezza. Gli utenti Blackberry potranno così ricevere sul proprio
palmare in modalità wireless le applicazione inviate dai responsabili del
dipartimento It.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome