Home Digitale Aumenta la domanda di pc, ma Covid-19 rallenta le consegne

Aumenta la domanda di pc, ma Covid-19 rallenta le consegne

L’impatto economico di Covid-19 non smette di farsi sentire anche sul mercato PC, in cui cresce la domanda ma le difficoltà legate alla emergenza globale rallentano le consegne previste.

A dare una lettura chiara della situazione registrata nel primo trimestre 2020 è Canalys. secondo la società  la domanda di PC è aumentata nel Q1 2020, ma le spedizioni sono rimaste in ritardo a causa di problemi legati alla supply chain.

Infatti, mentre aumentava con forza il numero degli smart worker e gli studenti avviavano le attività di e-learning, la domanda di nuovi PC aumentava di conseguenza. Tuttavia Canalys ha evidenziato che le spedizioni sono nei fatti diminuite dell’8%.

Il calo registrato il più profondo dal 2016, quando le spedizioni si contrassero del 12%,  secondo  la società di analisi.

Rushabh Doshi,  direttore di ricerca di Canalys sostiene che i PC andavano letteralmente a ruba nel primo trimestre 2020, ma che nonostante la richiesta i produttori di personal computer  non riuscivano a tenere il passo con  la domanda, frenati dalla limitata disponibilità di CPU Intel, a causa di problemi con la produzione di processori a 10 nanometri.   come  forniture  erano  limitate a causa di una  serie  di  fattori. Inoltre, come è noto, molte fabbriche cinesi non sono state in grado di riavviare la produzione al termine delle vacanze per il Capodanno Lunare.

pc covid-19

Lenovo e HP hanno recitato la parte del leone nel mercato dei PC nel primo trimestre, rispettivamente con una quota del 23,9% e del 21,8%. Dell ha occupato la terza posizione con il 19,6%, mentre Apple si è collocata al quarto posto con appena il 6% della quota di mercato mondiale.

Per quanto riguarda i trend, solo Dell  ha previsto una crescita nelle vendite, con un  modesto tasso annuo di crescita dell’1,1%. Tutti gli altri produttori hanno fatto segnare delle decrescite, con Apple ad indossare la maglia nera di questa classifica: -21%.

La buona notizia è che dal punto di vista delle entrate, almeno a breve termine, queste aziende potrebbero vendere a prezzi più elevati a causa dell’elevata domanda e della bassa offerta, ma nel complesso l’anno si prospetta davvero tetro per i produttori di PC a causa della emergenza Covid-19.
Canalys prevede che il resto dell’anno vedrà un ulteriore calo delle vendite: le aziende ridurranno gli acquisti, e i consumatori avranno una ridotta propensione alla spesa a causa della crescente incertezza economica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php