<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Prodotti Sicurezza Attenzione ai finti messaggi INPS: sono in corso truffe di phishing

Attenzione ai finti messaggi INPS: sono in corso truffe di phishing

Attraverso il proprio profilo ufficiale Twitter, INPS, l’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, ha allertato gli utenti a stare attenti ai messaggi falsi, perché sono in corso dei tentativi di truffa tramite mail di phishing.

L’INPS, oltre a lanciare l’allarme, ha anche avvisato gli utenti che l’istituto, per motivi di sicurezza, “non invia mai comunicazioni di posta elettronica contenenti allegati da scaricare o link cliccabili”.

Nelle truffe di questo tipo, come è noto, i cyber-criminali cercano di trafugare informazioni sensibili dalla vittima attraverso l’invio di email che fingono di provenire da persone, aziende, enti conosciuti.

In questo caso, fingono una falsa provenienza dall’Istituto Nazionale Previdenza Sociale.

INPS

L’INPS pubblica anche una pagina sul proprio sito dedicata ai tentativi di truffa online portati avanti tramite la tecnica del phishing.

La pagina contiene esempi di questi tentativi di frode con messaggi falsi che si spacciano per l’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, e indicazioni da parte dell’INPS.

Il Portale delle famiglie INPS

Sempre nell’ambito delle iniziative digitali – cambiando discorso dalla sicurezza ai servizi per i cittadini –, segnaliamo che l’INPS ha di recente lanciato un nuovo servizio, il Portale delle famiglie, un sito dedicato ai genitori e ai nuclei familiari.

Il Portale delle famiglie Inps è progettato per offrire informazioni e assistenza a genitori e cittadini che desiderano consulenza e servizi personalizzati su: Assegno unico e universale, Assegno temporaneo per i figli minori, Bonus asilo nido, Assegno di natalità, Bonus baby-sitting, Bonus centri estivi.

Il Portale – ha informato l’INPS –, oltre ad essere integrato con il sistema Isee e con il Libretto famiglia, offre all’utente anche la possibilità di calcolare in autonomia, attraverso l’uso dei simulatori, i possibili importi a cui avrebbe diritto inoltrando la domanda per i diversi servizi.

All’interno della sezione “Le comunicazioni” sono visualizzati i messaggi inviati via sms ed email dall’Istituto all’utente ed è possibile consultare lo stato di avanzamento delle singole domande presentate.

Un assistente virtuale – inoltre – fornisce in chat informazioni giorno e notte, sette giorni su sette.

Il Portale delle famiglie Inps è fruibile da desktop, smartphone e tablet mediante accesso con le proprie credenziali SPID o con Carta di identità elettronica (CIE), oppure con Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Leggi tutti i nostri articoli sul phishing

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php