<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Interviste Atlantica Digital, il system integrator dei big data e della security

Atlantica Digital, il system integrator dei big data e della security

Atlantica Digital è un system integrator che opera sul mercato da oltre 30 anni nei settori telco, industria, trasporti, utilities e pubblica amministrazione. Progetta e realizza soluzioni software e infrastrutture IT solide, scalabili e sicure per un mercato in continua evoluzione. Si occupa di trasformazione, virtualizzazione e consolidamento ICT, business continuity e disaster recovery. Abbiamo intervistato Fabrizio Del Nero, direttore generale di Atlantica Digital.

LE INTERVISTE DI 01NET –  SYSTEM INTEGRATOR

Cosa fanno? Come lo fanno? Con quali strumenti e per chi? 01Net esplora il mondo dei system integrator con una serie di interviste ai loro manager per cercare di capire qual è il loro ruolo attuale nel panorama italiano e come si evolverà nel tempo la loro offerta.

Scattiamo una fotografia ad Atlantica Digital?

Operiamo nel mercato dell’information technology da oltre 30 anni progettando e realizzando soluzioni digitali altamente innovative, operando in aree come cloud transformation, cybersecurity, artificial intelligence, machine learning, IoT e smart metering. Abbiamo skill elevati per realizzare progetti di virtualizzazione e consolidamento, nel business continuity e infrastrutture ICT.

Atlantic Digital
Fabrizio Del Nero

Abbiamo una posizione forte nel mercato nello smart metering per i settori gas, energia e acqua, e competenze per la digital innovation in ambito big data e analytics, innovative projects e nell’IT system integration in ambito operation, managed services, application development, realizzazione gestione di data center. Vantiamo inoltre elevate competenze in ambito cybersecurity per i data encryption e protection, in ambito PAM con il nostro prodotto proprietario SAM (System Administration Monitoring) e così via. Forniamo infine servizi di cybersecurity avendo di recente realizzato un Next Generation SOC a protezione delle infrastrutture e device dei clienti.

Come si articola in dettaglio la vostra attività di system integrator?

Coniughiamo un’elevata specializzazione tecnologica con la capacità di valutare gli impatti organizzativi sull’ecosistema del cliente.

Gestiamo sistemi e applicazioni, on premise o su cloud, coniugando un’elevata specializzazione tecnologica con la capacità di valutare gli impatti organizzativi sull’ecosistema del cliente, garantendo il corretto funzionamento dell’infrastruttura IT del cliente (rete, server, storage, architetture…) al fine di fornire continuità di servizio e allineamento con gli obiettivi di business.

Abbiamo competenze in ambito IT infrastructure per data center e cloud, backup and archive solution, IT transformation projects, virtualization and consolidation, managed services, business continuity solutions, IT consulting services.

Il ruolo di un system integrator diventa sempre più importante man mano che la tecnologia evolve. E la richiesta di servizi per le aziende dovrebbe essere aumentata esponenzialmente alla luce delle tematiche legate a Industria 4.0, IIoT, cloud, e così via. È davvero così? Qual è il livello di maturità tecnologica delle aziende italiane?

Il ruolo del system integrator è fondamentale per rendere accessibile alle aziende i benefici della costante e veloce evoluzione tecnologica.

Con le nostre competenze siamo in grado di contribuire al cambiamento dei processi aziendali dei nostri clienti, favorendone il passaggio dai tradizionali approcci analogici a quelli nativamente digitali che stanno diventando d’esperienza quotidiana.

La trasformazione digitale non significa dotarsi di informatica e men che meno limitarsi a utilizzare singole operazioni digitali, come ad esempio la dematerializzazione o i sistemi di collaborazione on line: significa adottare un nuovo modello organizzativo e rinnovare la competence map aziendale, sempre garantendo una transizione seamless e friendly per gli utilizzatori finali.

Come system integrator siamo in grado di favorire il cambiamento dei processi dei nostri clienti per affrontare queste nuove sfide offerte dalla evoluzione tecnologica, fornendo consulenza di processo e soluzioni tecniche all’avanguardia basate su tecnologie innovative.

Gli investimenti ICT delle aziende italiane stanno evolvendo da un approccio orientato al mantenimento dell’infrastruttura esistente verso soluzioni che consentono concretamente di innovare e ottenere un miglior posizionamento competitivo.

In particolare, il tema dei servizi progettuali e soprattutto il segmento della system integration e dei servizi gestiti ha avuto ed avrà un ruolo fondamentale nel panorama dei servizi IT.

Quali sono le possibili evoluzioni future delle tecnologie di cui vi occupate e come avete intenzione di muovervi per rimanere sempre al passo con i tempi, anche anticipando le esigenze dei clienti?

Stiamo investendo molto sulle tecnologie digitali che stanno sconvolgendo tutti gli elementi della catena del valore, compresi la progettazione del prodotto, la catena di approvvigionamento, la produzione e l’esperienza del cliente, mentre creano nuovi modelli di business.

Sebbene ci siano molte tecnologie che svolgono attualmente un ruolo nell’industria 4.0 e nella fabbrica intelligente, ci siamo concentrati su cinque principali abilitatori tecnologici:
internet of think, big data, intelligenza artificiale, multicloud e realtà virtuale.

L’impiego integrato delle suddette tecnologie ci conferirà la capacità di permettere ai nostri clienti di rispondere alle esigenze del mercato in un contesto in cui ci saranno miliardi di dispositivi (ioT) connessi, ciascuno dei quali, raccogliendo dati continuativamente, andrà ad accrescere la quantità di dati da immagazzinare (big data), in attesa di una successiva elaborazione. Elaborazioni che richiederanno il ricorso a sistemi di machine learning e intelligenza artificiale.

Atlantica, sulla base delle proprie esperienze e competenze e sui trend di mercato, si focalizzerà nel prossimo triennio su cinque ambiti principali, quali servizi di system e data management, servizi di testing, servizi di sviluppo di App (IoS, Android, Tizen, WebOs ..), servizi di application maintenance, servizi SAP e sviluppo della piattaforma ATS (Atlantica Telco Suite).

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php