Athos si rilancia insieme ai marketplace

Nella post new economy, il ruolo dei marketplace evolve verso forme consorziali. Dei nuovi sviluppi cerca di approfittare la società di servizi italiana, con la piattaforma business to business collaborativa Mpi.

Dalla new alla real economy, Athos, società specializzata nella consulenza strategica e nelle soluzioni applicative per il settore Ict, resiste alla crisi della new economy e rilancia con nuove proposte per il settore dei marketplace che da neutrali generalisti si stanno orientando verso forme consorziali. L'ottimizzazione del sistema delle relazioni esistenti, l'offerta di servizi a valore aggiunto, l'empowerment del sistema di intermediazione tradizionale e l'offerta di servizi a pagamento sono le caratteristiche dei marketplace b2b della real economy che l'azienda veneta ha cercato di racchiudere nella nuova Mpi suite la piattaforma business to business collaborativa. Mpi si compone di due soluzioni, Marketplace e Corporate.
La prima si rivolge a consorzi, associazioni, operatori finanziari, enti fieristici e distributori e permette di avviare una iniziativa di e-business a costi contenuti. Catalogo aziendale, vetrine, campagne di marketing, showroom gallery, gestione acquisti e carrello della spesa sono alcune delle funzionalità della soluzione che ha un prezzo base di 75.000 euro per il primo anno di attività (l'hosting è compreso), mentre dal secondo anno il prezzo varia a seconda delle dimensioni. Analogo è il prezzo di Mpi Corporate che punta invece sulle singole imprese che possono avviare in tempi brevi una inziativa b2b aziendale. Se la prima soluzione possiede le caratteristiche della community, la seconda prevede invece l'integrazione con i sistemi aziendali per ottimizzare i rapporti con fornitori e clienti. Oltre alla possibilità di aprirsi all'e-business senza spendere cifre colossali, secondo Tim O'Connel, direttore marketing di Athos, Mpi Corporate permette il rafforzamento del brand, la fidelizzazione dei clienti e la riduzione dei costi di conduzione dei rapporti con clienti e fornitori. System integrator, software house e società con esperienza di integrazione sono i soggetti che Athos sta selezionando per costituire una rete di partner che veicoli al mercato le due versioni della Mpi suite.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here