Arriva WorkMail: email e calendario secondo Amazon

IMG_0604Si chiama Amazon WorkMail l’ultimo servizio lanciato da Amazon Web Services per inviare e ricevere email, gestire contatti, condividere e prenotare le risorse per un totale di 50 Gb di spazio di storage nel cloud.

Nessun hardware o licenze per software e server di posta elettronica da pagare, solo un addebito mensile (sul Web si parla di 4 dollari al mese) in base al numero di account Amazon WorkMail creati per gestire la posta elettronica e il proprio calendario utilizzando Microsoft Outlook, browser Web o le app email di iOS e Android.

Il servizio, di cui è possibile richiedere una prova gratuita di 30 giorni per un massimo di 25 utenti, promette, infatti, di integrarsi con le direttive aziendali esistenti e di offrire la sicurezza richiesta dalle organizzazioni che devono controllare e proteggere i propri dati.

Tra i vantaggi annoverati per gli amministratori It figurano: riduzione della complessità e dei costi, sicurezza e controlli per la privacy, integrazione con le direttive aziendali.
A differenza di altri servizi di posta elettronica basati su cloud, Amazon WorkMail consentirebbe, infatti, il pieno controllo su dove sono archiviati i propri dati scegliendo la Region Aws in cui salvarli. Tutti i dati in transito sono crittografati utilizzando standard Ssl, mentre l’integrazione del servizio con Aws Key Management Service consente ai clienti di controllare le proprie chiavi di crittografia.
Tramite protocollo Microsoft Exchange ActiveSync, Amazon WorkMail applica, poi, le policy di sicurezza che le aziende specificano per i dispositivi mobile dei dipendenti consentendo di richiedere la crittografia del dispositivo o eventuali codici di blocco dei device, di specificare i requisiti per una password sicura del dispositivo e pulire i dispositivi in remoto attraverso Aws Management Console.

Dal canto loro, gli utenti di Microsoft Outlook firmano con Amazon WorkMail attraverso il loro client di posta elettronica Microsoft Outlook utilizzando le credenziali aziendali esistenti.
Inoltre, per gli utenti desktop, Amazon WorkMail funziona con Microsoft Outlook o vi si può accedere tramite i browser più diffusi tra cui Chrome, Firefox e Internet Explorer.

Qualsiasi dispositivo mobile che supporta il protocollo Active Sync di Microsoft Exchange, inclusi iPad, iPhone, Kindle Fire, Fire Phone, Android e Windows Phone, funziona con Amazon WorkMail i cui utenti possono condividere e collaborare sui documenti utilizzando Amazon WorkDocs.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here