Apple senza l’Intel inside?

La prossima generazione di MacBook potrebbe utilizzare chipset diversi.

La prossima generazione di MacBook, che Apple dovrebbe lanciare verso la fine dell'estate, potrebbe non essere 100% Intel inside.

Secondo Apple Insider la società starebbe lavorando a una nuova piattaforma basata non su chipset Intel, ma su una delle possibili alternative: Via o Amd, o ancora Nvidia.

Secondo il sito americano, dopo aver abbandonato due anni fa la logica dei processori "custom", Apple, fermamente intenzionata a mantenere i trend di crescita attuali sul fronte pc, sembra oggi orientarsi verso il cosiddetto cherry picking, che la porta dunque a coniugare tecnologie (e fornitori) differenti in base alle esigenze specifiche di ciascun prodotto in fase di sviluppo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here