Steve Ballmer prende spunto da Apple

In una email ai dipendenti il Ceo parla di della capacità di offrire esperienze complete agli utenti, che diventa obiettivo perseguibile.

Perchè non imparare dai concorrenti? Sembra questa l'essenza di una mail inviata da Steve Ballmer ai dipendenti Microsoft e presto circolata tra agenzie e blog.

Il concorrente, in questo caso, è Apple e Steve Ballmer mette sotto i riflettori in primo luogo le relazioni tra la società guidata da Jobs e i produttori hardware.
Parla della capacità di Apple di offrire ai propri utenti esperienze complete, laddove Microsoft finisce sempre per sacrificare alla logica del compomesso la vera e propria esperienza end-to-end.
 
Pc e dispositivi mobili dovranno rispondere a queste nuove logiche, e gli analisti già si interrogano su come sono destinati a cambiare i rapporti di forza e le relazioni che legano Redmond agli altri produttori mondiali.

Si parla di design e si parla di funzionalità. Ma si parla anche di user-friendliness, che resta il fiore al'occhiello di Apple.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here