Home Apple App Store Apple: distribuiti agli sviluppatori più di 320 miliardi di dollari...

App Store Apple: distribuiti agli sviluppatori più di 320 miliardi di dollari dal lancio

Eddy Cue, senior vice president of Services di Apple, ha condiviso le sue riflessioni sul fatto che il 2022 sia stato un anno di grande innovazione per la società di Cupertino, per quel che riguarda il settore dell’intrattenimento.

È un periodo importante per Apple nell’ambito dei servizi e, in generale, per l’economia dei contenuti e per la  cosiddetta “creator economy”.

Abbiamo un’enorme quantità di contenuti a portata di mano, e abbiamo accesso immediato a un numero impensabile fino a qualche anno fa di serie cinematografiche originali, film, musica, app creative, contenuto d’informazione, giochi e sport, ovunque ci troviamo e su tutti i nostri dispositivi preferiti.

Apple, sottolinea Eddy Cue, collabora con creatori di contenuti di talento e di ogni tipo, per realizzare prodotti e servizi che abilitano una creatività ancora maggiore.

In tutto questo, l’App Store è da tempo, e lo è ancor più ora, una delle colonne portanti dell’ecosistema di prodotti e servizi della società di Cupertino. L’azienda proprio riguardo all’App Store ha condiviso cifre molto significative.

Nell’anno che si è appena concluso, più persone che mai hanno visitato l’App Store per scoprire e scaricare app e giochi in un ambiente sicuro e fidato.

app store apple

L’App Store, che alimenta una solida economia globale – sottolinea la società di Cupertino –, mette in contatto sviluppatori di tutte le dimensioni, da singoli creator emergenti a grandi team internazionali, con oltre 650 milioni di visitatori in 175 regioni ogni settimana.

Gli sviluppatori che vendono beni e servizi digitali sull’App Store hanno guadagnato più di 320 miliardi di dollari dal lancio della piattaforma nel 2008, segnando un altro anno di guadagni record. Questa cifra considerevole – mette inoltre in evidenza Apple – rappresenta solo una parte del business complessivo che l’ecosistema delle app facilita.

Inoltre, a testimonianza di come le app abbiano fornito agli utenti servizi continui per ogni tipo di esigenza, dalla produttività all’intrattenimento e altro ancora, gli abbonamenti sull’App Store rappresentano una parte significativa degli oltre 900 milioni di abbonamenti a pagamento dei servizi Apple.

La app economy, secondo i dati forniti da Apple, sembra dunque continuare a rappresentare una grande opportunità di business per le imprese e gli sviluppatori di tutto il mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php