Home Cloud Apigee X, major release della piattaforma per le API di Google Cloud

Apigee X, major release della piattaforma per le API di Google Cloud

Le API sono la spina dorsale della trasformazione digitale, ha sottolineato Google Cloud nell’annunciare Apigee X, nuova major release della piattaforma di API management che mette insieme l’expertise della società di Mountain View nei settori dell’intelligenza artificiale, della sicurezza e del networking per supportare le imprese nel gestire in modo efficiente le risorse su cui sono costruite le loro iniziative di digital transformation.

Trasformazione digitale che, ha messo in evidenza ancora Google Cloud, è stata una priorità delle aziende per anni e la cui urgenza, sulla scia della pandemia globale, non ha fatto altro che aumentare.

Molte industrie hanno dovuto gestire in settimane o mesi ciò che prima avrebbe richiesto anni. Secondo i sondaggi condotti per il report “State of the API Economy 2021” della stessa Google, tre quarti delle imprese sono rimaste concentrate sulla trasformazione digitale nel 2020, e due terzi di queste aziende hanno effettivamente aumentato i loro investimenti.

Google Cloud Apigee X

Poiché le API sono il modo in cui il software parla al software e in cui gli sviluppatori sfruttano i dati e le funzionalità su scala, le API non sono solo un componente nello stack software, ma piuttosto prodotti che gli sviluppatori utilizzano per eseguire le strategie aziendali e raggiungere l’innovazione su scala.

Come tutti i prodotti, le API devono essere gestite, sottolinea dunque Google Cloud, che in Apigee, con i suoi 10 anni compiuti questo mese, porta per l’appunto una decennale di profonda esperienza fondata sul lavoro con oltre mille clienti a livello globale.

Come l’aumento degli investimenti nella digital transformation suggerisce, la competitività è sempre meno sulle ambizioni di trasformazione e più sulla trasformazione effettiva. Non è sufficiente usare semplicemente il cloud, avere le API o anche adottare la gestione delle API. Piuttosto, avverte Google, il requisito è l’eccellenza digitale: la capacità di implementare e scalare rapidamente e ripetutamente, e di deliverare costantemente i programmi digitali.

Si tratta di adottare il digitale come una strategia aziendale di base per costruire piattaforme redditizie basate su API e fornire risultati di business misurabili. Apigee X è stato progettato, mette in evidenza Google Cloud, proprio per aiutare i clienti a fare questo salto: dalla trasformazione graduale e dai programmi basati su API all’eccellenza digitale e alle piattaforme basate su API.

Google Cloud Apigee X

Tra i vantaggi della nuova piattaforma, Apigee X rende più facile per le aziende sfruttare la potenza del Cloud CDN per massimizzare la disponibilità e le prestazioni delle API a livello globale. Scalare i programmi API apre però anche più porte per attività fraudolente, sia internamente che al di fuori dei confini dell’organizzazione: per questo Apigee X offre un approccio integrato per l’applicazione di funzionalità quali il web application firewall Cloud Armor per una maggiore sicurezza delle API e Cloud Identity and Access Management (IAM) per autenticare e autorizzare l’accesso alla piattaforma

Con la crescente adozione delle API per potenziare le applicazioni aziendali critiche, c’è una crescente pressione sui team operativi e di sicurezza per garantire che siano sempre disponibili, sicure e performanti come previsto.

Per aiutare a gestire queste sfide, Apigee X applica le funzioni di intelligenza artificiale e machine learning di Google ai metadati storici delle API per identificare autonomamente le anomalie, prevedere il traffico nei periodi di picco e garantire che le API aderiscano ai requisiti di conformità. Questo aiuta gli operatori delle API e gli amministratori della sicurezza a concentrarsi su ciò che conta davvero per il business aziendale, piuttosto che consumare tempo su compiti banali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php