Apc, conta lo stato di salute degli ambienti It

Pronta l’integrazione dei propri strumenti con Microsoft System Center Operation Manager 2007.

Apc by Schneider Electric ha perfezionato l'integrazione della propria suite di gestione per il datacenter con Microsoft System Center Operation Manager 2007.

Lo scopo è di dare a chi gestisce le sale dati la possibilità di controllare e gestire l'infrastruttura fisica (incluse alimentazione, raffreddamento, spazio fisico, sicurezza) e di avere una visione completa dello stato di salute di server, applicazioni e client presenti in sala.

La suite di gestione Dcpi di Apc composta da InfraStruXure Central, Change Manager e Capacity Manager, dispone di funzioni di progettazione, gestione e controllo che permettono di controllare alimentazione, condizionamento, sicurezza fisica e spazio nel data center. InfraStruXure Central supporta apparecchiature di diversi vendor e fa consolidare informazioni provenienti da tutte le componenti dell'infrastruttura fisica in una singola applicazione di monitoraggio. Change Manager è fatto di strumenti per la gestione di inventario e per il workflow che permettono agli operatori del data center di mappare l'infrastruttura fisica e It. In combinazione con Capacity Manager, l'applicazione permette di realizzare simulazioni predittive e modelli dell'infrastruttura fisica, valutando diversi possibili scenari.

Il System Center Operation Manager di Microsoft, invece, permette il monitoraggio end-to-end dei servizi negli ambienti It di classe enterprise.

Insieme, pertanto, gli strumenti di Apc e di Microsoft potranno condividere dati chiave, incluse le notifiche di allarme e i dati storici relativi all'ambiente di implementazione di un dato server. Daranno anche una visione complessiva di come l'infrastruttura fisica e gli ambienti It operano indipendentemente e si influenzano a vicenda, fornendo informazioni operative critiche relative alla capacità di alimentazione e di condizionamento.

L'unione delle due suite di management dovrà permettere a chi gestisce il data center di averne una visione migliore, di implementare nuove tecnologie, nuovi servizi e l'infrastruttura fisica di cui hanno bisogno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome