Anche Fujitsu e Samsung si cimentano con Pocket Pc

Attratte da un settore potenziale da 60 miliardi di dollari, oltre che in Asia le due aziende proporranno l’anno prossimo i propri prodotti anche negli Usa e in Europa.

A seguito del lancio del nuovo Pocket Pc 2002, sono già diverse le aziende
che hanno annunciato nuovi modelli di palmari ottimizzati per il sistema
operativo di Microsoft. Se però non stupisce più di tanto il rilascio dei nuovi
Jornada o dei nuovi iPaq, invece colpisce il desiderio di Fujitsu e di Samsung
di sposare la causa Pocket Pc per entrare, o espandere il proprio raggio
d'azione, nel mercato degli handheld.


Da una parte abbiamo infatti Samsung, che già da qualche tempo ha una propria
proposta di palmari per il mercato asiatico ma vorrebbe iniziare ad approcciare
gli Stati Uniti e poi l'Europa; dall'altra c'è invece Fujitsu, molto attratta da
un settore che Idc ha stimato raggiungerà i 60 miliardi di dollari nel giro di
qualche anno e che quindi vorrebbe che il proprio nome iniziasse a circolare tra
gli addetti ai lavori.


A onor del vero, non si sa ancora molto dei prodotti che le due aziende hanno
in preparazione. Quel che è sicuro è che non saranno sul mercato prima della
prossima primavera. E che saranno un ottimo strumento per il Pocket Pc, e quindi
per Microsoft, per contrastare ancor più strenuamente
Palm.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome