Anche Citibank investe in India

come Ibm pochi giorni fa, anche Citibank decide di acquisire una società indiana che eroga servizi It.

13 aprile 2004 Dopo Ibm, tocca ora a Citibank. E la
mossa, in fondo, è la stessa. L'istituto di credito ha infatti reso nota la
propria intenzione di investire circa 126 milioni di dollari
per acquisire la società di servizi indiana e-Serve
International
, quotata alla Borsa di Bombay, nella quale già deteneva
una partecipazione del 44%.
Con questa operazione, condotta attraverso la unit Citibank Overseas Investment, il gruppo porta la propria partecipazione al 100%.
e-Serve International ha
uno staff di circa 4.500 dipendenti, offre servizi di call center, gestione
delle transazioni e di data management per clienti in 25 paesi, inclusi Stati
Uniti, Inghilterra e Australia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here