Amd lancia un nuovo warning

Le vendite per il secondo trimestre dell’anno potrebbero fermarsi a quota 600 milioni di dollari

4 luglio 2002 Per la seconda volta in meno di un mese Amd si trova a rivedere le proprie previsioni di vendita per il secondo trimestre.
La società ha infatti comunicato, senza però motivare le ragioni del ridimensionamento, che prevede di registrare vendite per 600 milioni di dollari, molto al di sotto di quella finestra compresa tra i 620 e i 700 milioni annunciata solo il 18 giugno scorso.
Secondo gli analisti, i motivi del rallentamento non sono semplicemente da imputare alla guerra dei prezzi in atto con Intel, quanto all'effettiva debolezza del mercato pc.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome