AlmavivA GIOTTO, piattaforma universale per l’IoT

Giotto_AlmavivA_OKgSi chiama GIOTTO e si propone di sviluppare in modo sicuro nuovi progetti nell’Internet of Things la piattaforma cloud universale realizzata da AlmavivA per semplificare la creazione di applicazioni utili alle persone e alle imprese e contribuire, così, a dare slancio alle tecnologie IoT.

Sotto forma di Universal Platform for Enterprises, la proposta è di un motore facilitante per far partire nuovi progetti, incentivare la ricerca e far decollare nuove startup mettendo a fattor comune le competenze di AlmavivA negli ambiti Green, Trasporti, Sicurezza, Logistica e Agricoltura.

Anche da loro nasce GIOTTO, modalità di integrazione universale in grado di superare i tradizionali silos tecnologici per garantire un’accessibilità trasversale, sicura ed affidabile per tutti gli operatori interessati a connettere oggetti e a sviluppare applicazioni “smart” nella totale sicurezza dei dati raccolti.

Costituita da componenti software compatibili e collegabili per realizzare soluzioni verticali IoT, GIOTTO è come un insieme di mattoncini con colori e forme differenti riutilizzabili più volte, con cui creare forme utili e diverse.
Attraverso il suo utilizzo, si potranno connettere in un unico ambiente differenti dispositivi e farli interagire con persone, applicazioni, servizi e altri dispositivi. In grado di collegarsi alle altre reti e sistemi presenti in azienda, grazie a Cisco Intercloud Fabric, la piattaforma universale AlmavivA si potrà collegare a sistemi e cloud eterogenei.

Ma non solo.
Per incentivare la ricerca e lo sviluppo nell’ambito dell’Internet delle Cose che, secondo le previsioni di Juniper Research, da qui al 2020, crescerà del 285%, AlmavivA ha avviato accordi di collaborazione anche con alcune Università e Centri di ricerca italiani.
Impegnata nella digitalizzazione del Paese e attenta alla responsabilità sociale d’impresa, AlmavivA intende, infatti, mettere GIOTTO e il proprio know how a disposizione dei ricercatori IoT Lab del Politecnico di Milano, CTL Sapienza e Università degli Studi Roma Tre, con l’obiettivo di stimolare progetti di sviluppo e soluzioni innovative volte a migliorare la vita quotidiana delle persone, anche all’interno delle aziende.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here