Magento

Adobe ha avviato una serie di iniziative, programmi, offerte e nuovi strumenti di Magento per aiutare le imprese, anche quelle piccole e medie, a far crescere le proprie revenue tramite ecommerce, ora che i canali digitali sono spesso gli unici rimasti aperti.

A evidenziare questo switch all’ecommerce causato dalla pandemia di Covid-19 che ha costretto alla chiusura temporanea e repentina di molti negozi fisici, Adobe riporta alcuni dati significativi.

Ad esempio, l’ecommerce negli Stati Uniti e nel Regno Unito è cresciuto rispettivamente del 25% e del 33% a marzo, principalmente spinto dalle vendite di generi alimentari online. Inoltre, nello stesso periodo di tempo, negli Stati Uniti è aumentato del 62% il buy-online-pickup-in-store (BOPIS).

Se lo era già da molto tempo prima dell’emergenza sanitaria, oggi è ancora più importante per un’impresa diventare digital-first, sottolinea la società di San Jose, che un paio di anni fa ha acquisito Magento Commerce, tra le piattaforme leader del settore ecommerce.

Adobe riconosce che, benché ci siano molte aziende già ben avviate su questo percorso, ci sono anche numerose imprese sia B2B che B2C in rapida crescita, ma che si trovano solo all'inizio della loro trasformazione digitale.

Magento

Per supportare al meglio tali imprese durante questi tempi difficili, Adobe ha messo in campo, insieme all’ecosistema di partner, una serie di iniziative che consentano a qualsiasi azienda di creare rapidamente un sito di commercio digitale.

Queste iniziative abbinano Magento Commerce, che costituisce il nucleo di Adobe Commerce Cloud, a un ventaglio di servizi, sia da parte di Adobe che dei suoi partner, ideati per accelerare la trasformazione digitale delle imprese e consentire loro di lanciare un sito di ecommerce di base in poche settimane, anziché in mesi.

Alla fine di marzo, Adobe ha lanciato l’offerta di tre mesi gratuiti di Magento Commerce, inclusa la infrastruttura cloud, e Marketo Engage, che consente alle aziende di iniziare a far funzionare il proprio ecommerce, con l’ausilio di un team interno o con il supporto di un solution partner, senza dover affrontare spese per i primi tre mesi per la loro presenza digitale.

Il programma Magento Commerce Fast Start è invece implementato dagli Adobe Customer Solutions (qui si accede alla community e ai partner, per cercare quelli che possono fare al caso proprio) per consentire alle aziende di mettere rapidamente in funzione una vetrina Magento Commerce B2B o B2C pienamente responsive, con carrello, funzionalità di elaborazione dei pagamenti e integrazione Erp opzionale, in poche settimane.

L’ecosistema di partner Adobe offre tante altre soluzioni che possono aiutare le aziende a implementare in modo rapido uno store di digital commerce, come ad esempio Magento Commerce Quick Start di Avionos o altri pacchetti di questo tipo.

Per quanto riguarda i servizi, tra le risorse gratuite per l’online training messe a disposizione in questo periodo da Adobe, c’è anche l'accesso gratuito a tutti i corsi on-demand della Magento University fino al 30 giugno.

Ma ci sono anche novità tecnologiche che riguardano la piattaforma Magento. La società di San Jose ha infatti annunciato la disponibilità in Magento Commerce, per i merchant a livello globale, della funzione di Product Recommendations potenziata dall’intelligenza artificiale Adobe Sensei.

Magento

Le aziende che utilizzano la piattaforma potranno ora implementare i suggerimenti sui prodotti automatizzati e intelligenti sui loro store, per aiutare i loro clienti a scoprire i prodotti pertinenti durante l’intero shopping journey, creando al contempo engagement, aumento della conversione e incremento delle revenue.

In passato, evidenzia Adobe, sfruttare efficacemente l'intelligenza artificiale era proibitivo in termini di costi e risorse per molte Pmi, poiché richiedeva investimenti importanti in data scientist e tecnologie che risultavano complesse per i team da gestire.

Con questa integrazione dell’intelligenza artificiale Adobe Sensei ora gli store owner possono automatizzare facilmente i consigli sui prodotti, per offrire un'esperienza di ecommerce diversificata e personalizzata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome