Home Aziende Adobe Adobe MAX 2023, l’AI generativa per la creatività diventa ancora più potente

Adobe MAX 2023, l’AI generativa per la creatività diventa ancora più potente

Al via oggi la grande conferenza mondiale sulla creatività, Adobe MAX 2023, in programma a Los Angeles fino al 12 ottobre e accessibile via streaming a tutti i creativi e professionisti del marketing nel mondo. Con importanti novità di prodotto, keynote ispirazionali e il coinvolgimento diretto della community di professionisti, con MAX quest’anno Adobe inaugura una nuova era di creatività per tutti.

Sulla scia della disponibilità generale di Firefly e del lancio di Adobe GenStudio, Adobe annuncia le innovazioni AI che stanno ridefinendo i flussi di lavoro creativi e i processi di creazione di contenuti da parte dei brand. Durante Adobe MAX, l’azienda ha pianificato anche un incontro con analisti e investitori.

Adobe ha annunciato oggi tre nuovi modelli di FireflyFirefly Image 2, Firefly Vector e Firefly Design – che generano contenuti sicuri per l’uso commerciale. Adobe ha rilasciato oltre 100 nuove importanti funzionalità di intelligenza artificiale e aggiornamenti nelle applicazioni di punta di Creative Cloud, tra cui Adobe Illustrator, Adobe Photoshop, Adobe Lightroom, Adobe Premiere Pro, Adobe After Effects e Adobe Stock.

Adobe Express offre ora un numero ancora maggiore di funzionalità AI con l’aggiunta di Generative Fill, Text to Template e Translate, rendendo l’applicazione all-in-one per la creatività ancora più veloce e divertente per gli utenti con tutti i livelli di competenza. Per gli studenti, le nuove funzioni Drawing e Painting rappresentano una svolta per dare vita alle loro idee.

Per consentire alle aziende di stare al passo con la crescente domanda di contenuti in tempo reale, Adobe ha presentato Adobe GenStudio, una nuova soluzione che unisce le diverse fasi del processo di creazione di contenuti – ideazione, creazione, produzione e attivazione – con l’intelligenza artificiale generativa personalizzata Firefly. La nuova soluzione end-to-end di Adobe integra Creative Cloud, Firefly, Express, Frame.io, Analytics, AEM Assets e Workfront per consentire la creazione di contenuti on-brand alla velocità dell’immaginazione.

Dal rilascio del nostro primo modello per le immagini Firefly a marzo, siamo stati sorpresi dall’incredibile risposta della community, che ha dimostrato quanto Firefly sia utile per potenziare la sperimentazione e la progettazione e accelerare i flussi di lavoro, senza compromettere il controllo creativo“, ha dichiarato David Wadhwani, president Digital Media Adobe. “Con oltre 3 miliardi di processi di generazione immagini registrati fino ad oggi, di cui più di un miliardo solo nell’ultimo mese, l’adozione precoce di Firefly dimostra la potenza unica di portare i modelli nei flussi di lavoro che gli utenti conoscono e amano“.

Firefly

Adobe Firefly

Adobe sta sviluppando Foundation Models di alta qualità per tutti i tipi di media. Oggi Adobe ha annunciato i modelli Adobe Firefly Image 2, Adobe Firefly Vector e Adobe Firefly Design, le prossime importanti release della sua famiglia di modelli AI generativi creativi.

Firefly Image 2 è il modello di imaging di nuova generazione che offre agli utenti un nuovo livello di controllo creativo e di qualità. Firefly Image 2 Model genera immagini di qualità superiore, esegue un rendering più accurato degli esseri umani e migliora l’allineamento del testo per offrire ai creator risultati ancora migliori.

Firefly Vector Model è il primo modello di AI generativa al mondo focalizzato sulla produzione di grafica vettoriale, che porta l’esperienza di Adobe nella grafica vettoriale e nell’AI generativa direttamente nei flussi di lavoro di Adobe Illustrator con Text to Vector Graphic, utilizzato per creare loghi, grafica di siti web, packaging di prodotti, icone e altro ancora.

Adobe AI

Il nuovo Design Model di Firefly consente la generazione istantanea di modelli di qualità sorprendente come volantini, poster, inviti e altro ancora direttamente all’interno di Express con la nuova funzionalità Text to Template.

Le Content Credential – ovvero i dettagli verificabili che fungono da etichetta informativa digitale per gli asset generati dall’intelligenza artificiale – sono allegate automaticamente agli output di Firefly e possono mostrare informazioni come il nome del creatore, la data, le modifiche apportate e gli strumenti utilizzati. A Adobe MAX, Publicis Groupe presenta in anteprima la sua visione per l’implementazione delle Content Credentials per il settore pubblicitario e creativo per ripristinare la fiducia online con i grandi marchi.

Firefly

Le innovazioni di Creative Cloud

Sulla scia del successo del Generative Fill in Photoshop, che ha registrato un’adozione 10 volte superiore rispetto ai precedenti rilasci, Adobe ha introdotto nuovi flussi di lavoro basati su Firefly in Illustrator con Text to Vector Graphic e in Adobe Express con le funzionalità Generative Fill e Text to Template.

Altre innovazioni in Creative Cloud includono nuovi strumenti in Illustrator, tra cui Mockup, Retype e aggiornamenti a Share for Review, oltre al nuovo Illustrator on the web. I progressi di Lightroom, basati sull’intelligenza artificiale, includono Lens Blur, HDR Optimization, Point Color e una nuova esperienza di editing semplificata in Lightroom mobile.

Adobe ha annunciato anche la disponibilità generale di Photoshop on the web con Generative Fill e Generative Expand, ora disponibili sui dispositivi Google Chromebook Plus. Inoltre, l’azienda ha presentato nuovi miglioramenti per l’editing motion and text based con l’AI in Premiere Pro e After Effects, per la pubblicazione senza soluzione di continuità di contenuti video su TikTok, Instagram, YouTube e Facebook da Express e Premiere Pro e decine di altre novità nelle app Creative Cloud.

Le novità di Adobe Express

Gli utenti di Express possono ora utilizzare Generative Fill, l’assistente creativo basato su Firefly, per inserire, rimuovere o sostituire facilmente oggetti, persone e altro ancora in qualsiasi immagine utilizzando solo una descrizione.

Adobe

Le nuove capacità di AI generativa Text to Template, basate sul nuovo modello di progettazione Firefly, rendono ancora più semplice iniziare un progetto, dando agli utenti la possibilità di generare modelli di qualità e modificabili utilizzando solo una descrizione testuale. Translate permette agli utenti di risparmiare tempo nella localizzazione dei contenuti, grazie alla possibilità di scegliere tra 45 lingue.

Le nuove funzionalità Drawing e Painting aggiungono oltre 50 pennelli multicolore e decorativi, che riproducono per esempio le texture di carboncino, matita e acquerello, oltre a modelli di disegno adatti agli studenti, disponibili nell’offerta Express for Education, per rendere semplice e veloce la creazione di splendidi effetti come fiori, cuori e altro.

Adobe GenStudio e Adobe Experience Manager

Adobe presenta anche Adobe GenStudio, una nuova soluzione end-to-end che riunisce le migliori applicazioni di Creative Cloud, Express ed Experience Cloud con l’intelligenza artificiale generativa Firefly per aiutare i brand a soddisfare la crescente domanda di contenuti. Adobe ha presentato una potente personalizzazione dei modelli Firefly e nuove API, che assicurano che i contenuti siano in linea con i brand e scalabili nei flussi di lavoro dei creativi e del marketing.

Ottimizzando la produzione di contenuti in grado di alimentare una customer experience di impatto, i marchi possono ora accrescere il loro business grazie a una maggiore personalizzazione che garantisce engagement e la fidelizzazione dei consumatori.

Inoltre, la società di San Jose sta reimmaginando la customer experience con Adobe Experience Manager Sites, arricchito di nuove funzionalità che consentono alle aziende di testare e ottimizzare rapidamente i contenuti web per favorire le conversioni e garantire un’eccezionale velocità del sito grazie agli strumenti di performance sviluppati da Adobe, tra cui codice ottimizzato, rendering graduale delle pagine, caching persistente e monitoraggio continuo degli utenti reali.

Adobe MAX

Adobe MAX è un grande evento sulla creatività rivolto a tutti i creator di contenuti di tutto il mondo. In programma dal 10 al 12 ottobre, l’evento a Los Angeles prevede un’agenda densa di interventi ispirazionali sulla creatività, di contributi da parte di artisti di fama mondiale ed esibizioni musicali coinvolgenti.

Speaker come l’attore Adam Devine, il produttore discografico, cantautore e imprenditore Oak Felder, la direttrice creativa Karen X Cheng, il fondatore Aaron Draplin e il co-fondatore e direttore creativo Walker Noble ispireranno e intratterranno il pubblico con le loro storie e le loro intuizioni sui processi creativi. Adobe MAX mostrerà anche come Adobe utilizza Firefly con Creative Cloud, Express ed Experience Cloud per creare un’esperienza di evento di livello mondiale.

È possibile seguire l’evento  e i keynote in live streaming e on demand  a partire da martedì 10 ottobre alle 9:00 PT (18:00 CEST) e mercoledì 11 ottobre alle 10:00 PT (19:00 CEST) sul sito max.adobe.com.

Gli Adobe Sneaks – ovvero le innovazioni del futuro su cui Adobe sta ancora sperimentando – sono in programma mercoledì 11 ottobre e accessibili anch’essi online sul sito dell’evento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php