Accordo tra Hp e Red Hat per server Linux

La prossima linea di macchine basate su Itanium 2 ospiterà il sistema operativo open source Advanced Server, con relativa certificazione.

Hewlett-Packard offrirà server Linux open source nella prossima linea
basata sui processori Intel Itanium 2. La partnership tra la casa di
Palo Alto e Red Hat vedrà le due società diventare le prime del
mercato con piattaforme basate su Itanium 2 compatibili Linux. Fanno
parte dell'accordo tutti i server Hp ProLiant, i server blade, i
server basati sui chip Itanium 2 e le workstation che verranno resi
disponibili con la certificazione Red Hat Linux Advanced Server. Hp,
che è co-sviluppatore dell'instruction set architecture di Itanium,
afferma che l'accordo fornirà una scelta più ampia ai manager It, e
una crescente popolarità a Linux.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome