A Pisa si studia OpenSolaris

In collaborazione con l’Università Sun ha deciso di aprire un Centro di eccellenza sulla piattaforma Open source

Sun Microsystems Italia e il Dipartimento di Fisica dell'Università di Pisa
hanno firmato un accordo per creare il primo Centro di eccellenza al mondo sulla
piattaforma e la tecnologia OpenSolaris. Il Centro si propone di fornire
competenze tecnologiche e supporto alle istituzioni accademiche, alle aziende e
agli sviluppatori.



OpenSolaris è uno dei più recenti e
importanti

progetti Open Source di Sun Microsystems, che ha deciso di contribuire ulteriormente al modello di sviluppo Open, rendendo disponibile l'intero codice sorgente del sistema operativo Solaris. Ad un anno dal suo rilascio, sono cinque milioni i download effettuati.
“Il
modello di sviluppo Open Source sta cambiando radicalmente il modo di produrre
il software, creando un mercato dove esiste una disponibilità pressoché infinita
di moduli e programmi che rende possibile lo sviluppo rapido ed economico di
altro software. L'Open Source è, contemporaneamente, anche un epocale
trasferimento tecnologico verso il nostro paese: solo OpenSolaris corrisponde
infatti a oltre cinquecento milioni di dollari di investimento e ad oltre 1.600
brevetti. La nascita di un Centro di Eccellenza su un sistema operativo così
avanzato, unico al mondo, proprio nel nostro Paese, costituisce un'enorme
opportunità per il rilancio dell'industria italiana del software” commenta
Franco Roman, Direttore Marketing e Partner Sales, Sun Microsystems Italia.



Il Dipartimento di Fisica
dell'Università

di Pisa è da anni attivo nello studio dei sistemi Unix e parte attiva di un network locale di promozione e sviluppo della cultura e della ricerca It che include soggetti pubblici e privati.
Il Centro di eccellenza si occuperà di aggregare e animare una community italiana di sviluppatori del progetto OpenSolaris, attraverso il portale www.opensolaris-it.org e di realizzare una serie di attività in grado di coinvolgere e informare il network accademico e il mondo dello sviluppo.
Fra queste, l'organizzazione di momenti seminariali sulla
piattaforma e la tecnologia OpenSolaris, la compilazione di un catalogo delle
applicazioni compatibili con OpenSolaris e la localizzazione del sistema
operativo.




Nell'ambito delle iniziative previste dal
Centro
di Eccellenza Open Solaris verrà promosso un concorso, aperto a
tutti gli utilizzatori e sviluppatori di Solaris/OpenSolaris, per premiare
coloro che renderanno disponibili, tramite attività di migrazione o porting,
applicazioni Open di qualunque tipologia su piattaforma Solaris. I migliori
contributi saranno premiati da James Gosling, l'ideatore del linguaggio Java,
durante la Java Conference 2006 che si terrà dal 26 al 28 giugno (il 26 a Roma,
il 27 e 28 a Milano).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here