Home Enterprise A Knowledge 2022 ServiceNow presenta le ultime novità della Now Platform

A Knowledge 2022 ServiceNow presenta le ultime novità della Now Platform

ServiceNow, azienda di primo piano nello sviluppo di piattaforme applicative per la gestione di workflow digitali, presenta all’evento Knowledge 22 tre nuove soluzioni della Now Platform che aiutano le imprese a portare avanti e migliorare i propri sforzi di trasformazione digitale. Service Operations Workspace, App Engine Management Center e Public Sector Digital Services sono al servizio del settore pubblico e delle imprese, con l’obiettivo di digitalizzare i processi complessi e accelerare la produttività.

Chirantan “CJ” Desai, chief operating officer di ServiceNow

“I leader di oggi devono affrontare nuove sfide, dall’utilizzo del low-code all’aumento della domanda di soluzioni più rapide”. Ha affermato Chirantan “CJ” Desai, chief operating officer di ServiceNow. “Come leader nell’era del business digitale, ServiceNow permette alle organizzazioni di utilizzare soluzioni scalabili e personalizzate che consentono di rimanere un passo avanti nel servire i propri clienti, dipendenti e cittadini. Le nuove e potenti soluzioni che presentiamo oggi consentono alle organizzazioni di creare esperienze digitali migliori per il moderno posto di lavoro”.

“L’utilizzo dell’automazione e del low-code è destinato a moltiplicarsi, nel momento in cui cresce il bisogno di applicazioni che aumentano l’efficienza”. Ha affermato Stephen Elliot, Group Vice President, I&O, Cloud Operations, and DevOps presso IDC. “IDC prevede che tra il 2023 e il 2025 verranno create 750 milioni di nuove applicazioni. I team operativi, quelli dedicati allo sviluppo, ma anche i cittadini, devono adottare nuove strategie di efficienza e governance orientate alla crescita e all’innovazione del business”.

Nel dettaglio, queste le nuove soluzioni ServiceNow:

  • Service Operations Workspace permette al personale del service desk e ai team operativi di avere un unico luogo in cui gestire il lavoro, collaborare e avere una visibilità condivisa sui problemi. Include un’esperienza utente unificata per gli agenti e i team operativi che lavorano sullo stesso problema allo stesso tempo, per risolverlo più velocemente. Questo aiuta a ridurre i tempi di fermo, a migliorare la soddisfazione del cliente e aumentare la produttività tra più gruppi.
  • App Engine Management Center (AEMC) abilita una co-innovazione tra il business e l’IT grazie allo sviluppo di app low-code. Nel momento in cui cresce il numero di persone che creano soluzioni low-code, il ruolo dell’IT deve evolversi per abilitare una co-innovazione su larga scala, mantenendo dei protocolli di governance. AEMC è una soluzione innovativa per la governance delle app low-code, per scalare e salvaguardare con successo lo sviluppo di app all’interno di un’organizzazione grazie alla soluzione App Engine. Gli amministratori della piattaforma possono impostare policy, applicare standard, abilitare la co-innovazione tra business e IT e verificare la conformità in un’unica soluzione.

Inoltre, AEMC aiuta a gestire centralmente tutti gli aspetti dello sviluppo di app low-code, dall’app dedicata all’onboarding a quella per le richieste di collaborazione, passando per il monitoraggio della pipeline e le attività di distribuzione. ServiceNow ha anche creato un nuovo sito web per il Citizen Development Center of Excellence (CoE), con l’obiettivo di consentire a clienti acquisiti e potenziali di trovare facilmente i contenuti di cui hanno bisogno e costruire un programma di successo dedicato allo sviluppo di app per i cittadini, attraverso App Engine.

  • Public Sector Digital Services fornisce alla PA una base digitale per offrire esperienze di tipo consumer. Per molte persone, i servizi pubblici standard spesso richiedono la visita in un ufficio locale, la compilazione di moduli cartacei e la presentazione di documentazione aggiuntiva, con una scarsa visibilità sullo stato delle richieste. All’interno della PA, riuscire a soddisfare queste richieste è un processo lento e richiede personale aggiuntivo. Public Sector Digital Services fornisce modelli di dati e workflow dedicati al settore pubblico e pronti all’uso, per aiutare la PA ad accelerare l’innovazione, offrire esperienze migliori e risolvere le richieste più rapidamente. La comunità beneficia così di una maggiore praticità, trasparenza e reattività.

Le tre nuove soluzioni sono state annunciate in occasione di Knowledge 2022, il principale evento annuale di ServiceNow che presenta le ultime novità della Now Platform.

App Engine Management Center e Public Sector Digital Services sono disponibili all’interno del ServiceNow Store per le aziende che stanno utilizzando le precedenti versioni della Now Platform San Diego o Rome.

Service Operations Workspace (con ITOM) sarà disponibile a giugno 2022 all’interno del ServiceNow Store.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php