Home 5G 5G Stand Alone, la grande opportunità per imprese e istituzioni

5G Stand Alone, la grande opportunità per imprese e istituzioni

GSMA (associazione che rappresenta operatori di telefonia mobile in tutto il mondo e che unisce oltre 750 di essi, con quasi 400 aziende nel contesto più ampio dell’ecosistema mobile) ha convocato i player che sono in prima linea nell’implementazione del 5G al fine di sviluppare un documento di linee guida che fornisca agli operatori supporto tecnologico, di spettro e normativo nel deployment del 5G Stand Alone (5G SA) Option 2.

L’ultima versione delle linee guida 5G SA “5G Implementation Guidelines: SA Option 2” è stata rilasciata alla fine di giugno in occasione del nuovo evento virtuale del GSMA Thrive China.

Combinando le prestazioni elevate della tecnologia New Radio con un network core nativo del cloud, 5G SA, spiega GSMA, realizza tutte le funzionalità previste per la rete mobile 5G: throughput elevato, bassa latenza, alta affidabilità; e inoltre, consentirà agli operatori di esporre queste funzionalità di rete a terzi.

GSMA

L’aspetto che GSMA pone in evidenza è che tale implementazione è fondamentale per sbloccare i 700 miliardi di dollari previsti di opportunità aziendali, e affinché i governi realizzino appieno i vantaggi sociali offerti dalle comunicazioni mobili di ultima generazione. Queste aree includono reti avanzate di sicurezza pubblica, istruzione digitale e e-health, tra le altre cose.

Secondo Alex Sinclair, Chief Technology Officer di GSMA, il deployment di reti completamente virtualizzate utilizzando core 5G Stand Alone, facilitando l’edge computing e il network slicing, consentirà alle aziende e alle istituzioni governative di beneficiare di numerosi vantaggi per migliorare sia la produttività e che i servizi per i propri clienti e cittadini.

Una delle aziende fortemente impegnate in questa direzione e che ha promosso attivamente la virtualizzazione della sua rete core è l’operatore telefonico giapponese Ntt Docomo. L’opinione di Hiroyuki Oto, General Manager of Core Network Development Department di Ntt Docomo, è che questa tecnologia di virtualizzazione è già matura e che il know-how operativo sarà il vantaggio dell’azienda che, in futuro, prevede di costruire reti dedicate, ottimizzate per casi d’uso consumer come la realtà virtuale e aumentata e il gaming.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php