Home 5G 5G edge: Ericsson si prende Cradlepoint per 1,1 miliardi di dollari

5G edge: Ericsson si prende Cradlepoint per 1,1 miliardi di dollari

Ericsson ha deciso di acquisire Cradlepoint, società americana specializzata nelle soluzioni Wireless Edge WAN 4G e 5G per il segmento enterprise, valutata 1,1 miliardi di dollari.

Il closing dell’operazione è previsto entro la fine del quarto trimestre 2020 ed è ovviamente soggetto alle condizioni che normano il perfezionamento dell’acquisizione.

L’investimento viene definito da Ericsson come fondamentale per la sua strategia di acquisizione di quote di mercato in ambito business.

Cradlepoint, va ricordato (collaborazione che risale al lancio del 4G nel mercato Usa più di dieci anni fa), integra l’attuale portafoglio 5G di livello enterprise di Ericsson, che include le reti private e una piattaforma IoT globale.

Le soluzioni Edge per reti geografiche (WAN) wireless sfruttano il 4G e il 5G per fornire una connettività veloce, sicura e flessibile ovunque e in ogni momento in cui sia necessaria per le aziende o per supportare servizi in mobilità e servizi di emergenza. Cradlepoint ha una posizione sul mercato che le assegna una crescita del 25-30%.

Il modello di abbonamento di Cradlepoint combina il software fornito tramite cloud con endpoint hardware, supporto e formazione.

Cradlepoint diventerà una società controllata da Ericsson, pur continuando a operare con il proprio brand, entrando a far parte della Business Area Technologies & New Businesses di Ericsson.

Il personale di Cradlepoint rimarrà nell’azienda con sede a Boise, Idaho.

II corrispettivo economico dell’acquisizione, finanziato da Ericsson in contanti, verrà pagato per intero alla chiusura.

Il fatturato annuo di Cradlepoint nel 2019 è stato di 1,2 miliardi di corone svedesi con un margine lordo del 61%.

Si prevede che i margini operativi di Ericsson subiranno un impatto negativo di circa l’1% nel 2021 e nel 2022, di cui la metà è dovuta all’ammortamento delle attività immateriali derivanti dall’acquisizione.

Si prevede che Cradlepoint contribuirà al cash-flow a partire dal 2022.

Gli obiettivi finanziari del Gruppo Ericsson per il 2022 rimangono invariati.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php