4G e roaming nell’agenda delle Tlc europee

Il 2013 per il lancio del 4G mobile, il 2015 per l’azzeramento delle differenze tariffarie in roaming e nel proprio Paese. Questi gli obiettivi del commissario Kroes.

Il 2013? Una data ragionevole.
Così Neelie Kroes, commissario europeo per l'agenda digitale, ha commentato l'ultimo memo rilasciato al termine dell'incontro die ministri delle Tlc europee che fissa per l'appunto al 2013 la disponibilità del 4G mobile in Europa.

"Il 2013 - ha dichiarato - è necessario e realistico", impegnandosi nel contempo a incoraggiare gòli Stati membri che fossero in ritardo con i tempi dell'agenda digitale a riportarsi al passo per non perdere la scadenza fissata.
Kores ha altresì dichiarato la disponibilità a valutare deroghe individuali fino al 2015, solo in casi di assoluta e comprovata necessità.

Ma non c'è solo il 4G nell'agenda delle Tlc europee.
Il prossimo incontro dei ministri all'ordine del girono c'è anche la revisione delle regole sul roaming internazionale, prevista per il mese di giugno del prossimo anno.
L'obiettivo da raggiungere è quello fissato da Viviane Reding, che ha preceduto Kroes nell'incarico: azzerare le differenze tra traffico nazionale e roaming entro il 2015.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here