43mila le fatture elettroniche emesse dal servizio delle Camere di commercio

Bilancio positivo per i primi sei mesi di operatività del servizio pubblico gratuito di fatturazione elettronica realizzato dal sistema camerale. Sono infatti oltre 20mila imprese registrate e quasi 43mila fatture emesse.

Il servizio, che è in grado di gestire l’intero ciclo di vita delle fatture elettroniche (compilazione, spedizione, gestione e conservazione digitale per dieci anni), divenute obbligatorie dal 31 marzo scorso per le imprese che forniscono beni e servizi alla pubblica amministrazione, è presente all’indirizzo https://fattura-pa.infocamere.it ed è facilmente rintracciabile dalle Pmi accedendo al sito internet della propria Camera di commercio oppure attraverso il punto unico di contatto previsto dalla direttiva Servizi europea www.impresainungiorno.gov.it. Il servizio consente ad ogni impresa registrata di effettuare fino a 24 fatture elettroniche l’anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome