308 milioni di telefoni nel secondo trimestre

I dati di Strategy Analytics. Prima Nokia, crescono bene Samsung e Rim.

Nel secondo trimestre dell'anno, il mercato mondiale dei telefoni cellulari ha raggiunto quota 307,5 milioni di unità, in crescita sia rispetto ai 291,4 milioni del primo trimestre dell'anno, sia rispetto ai 273,1 milioni di unità del pari periodo dell'anno precedente (+13%).
Lo mostrano i dati di Strategy Analytics, che mostrano un mercato molto dinamico e altamente competitivo, nel quale due sono i driver della crescita: da un lato le vendite di dispositive 2G nei mercati emergenti, dall'altro le vendite di dispositivi touch 3G sui mercati maturi.
<br
A livello mondiale, la classifica dei primi cinque vendor vede sfilare nell'ordine Nokia, samsung. Lg, Rim, Sony Ericsson, con fortune alterne.
Nokia, in particolare, mantiene la prima posizione con 111,1 milioni di unità vendute, che rappresentano una crescita del 7,7% anno su anno. Un segnale sicuramente di miglioramento rispetto allo scorso anno, quando per tre trimestre consecutivi la società finlandese chiuse il quarter con segno negativo. Tuttavia, il suo peso specifico sul mercato è sceso ancora fino a toccare il 36,1%. Sono lontani i tempi in cui Nokia aveva oltre il 50% del mercato.

A Samsung spetta il secondo posto, con 63,8 milioni di pezzi e una share che passa dal 19,1 al 20,7%.

Perde leggermente share Lg, se pure in crescita per numero di unità vendute: la società passa infatti da 29,8 a 30,6 milioni di unità, ma il suo peso specifico cala dal 10,9 al 10%.

Come per Samsung, è la tastiera Qwerty che fa la fortuna di Rim, che con 11,2 milioni di BlackBerry (erano 8 milioni nel secondo trimestre dello scorso anno), porta la sua share dal 2,9 al 3,6%.

Segno negativo invece per Sony Ericsson, che passa da 13,8 a 11 milioni di unità e porta da sua share dal 5,1 al 3,6%.

Per quanto riguarda le previsioni per i trimestri a venire, interessanti sono le prospettive dell'N8 di Nokia in Europa, anche se scarsa continua a essere l'attenzione sul mercato americano.
Positive sono le attese per il Galaxy S di Samsung, mentre Rim, pur mostrando tassi di crescita molto interessanti su tutti i mercati, deve fare i conti con la concorrenza di Apple e del suo iPhone. Non v'è dubbio che il rilascio del sistema operativo BlackBerry Os6 potrà aiutarla a tenere il passo con l'evoluzione attesa dal mercato.

Complessivamente Strategy Analytics si aspetta un terzo quarter con vendite per 325 milioni di dispositive, in crescita del 12% rispetto al pari periodo dell'anno precedente.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome