3 fa l’Hspa + in tutta Italia, mentre prepara Lte

Da fine marzo, spiegano i responsabili della società di telecomunicazioni, 3 Italia offrirà su tutta la rete l’accesso a Internet in banda larga mobile con velocità fino a 42 Mbps in downlink e fino a 5,76 Mbps in uplink.

L'operatore telefonico 3 Italia ha comunicato di aver rinnovato un accordo con Ericsson avente come obiettivo quello di estenderne la rete. Da fine marzo, spiegano i responsabili della società di telecomunicazioni, 3 Italia offrirà su tutta la rete l'accesso a Internet in banda larga mobile con velocità fino a 42 Mbps in downlink e fino a 5,76 Mbps in uplink. L'accordo consentirà inoltre a 3 Italia di avere una rete già predisposta per la tecnologia LTE ("Long Term Evolution") a 100 Mbps in vista del lancio commerciale programmato per quest'anno.

Anche H3G, infatti, ha acquistato alcune licenze per la fornitura dei servizi a banda larga su tutto il territorio nazionale partecipando all'asta dello Stato conclusasi lo scorso settembre. Rimasta a bocca asciutta per ciò che riguarda le frequenze ad 800 MHz, H3G si è accaparrata un blocco sui 1.800 MHz e quattro blocchi sui 2.600 MHz.

Secondo quanto dichiarato, l'introduzione delle centrali evolute a commutazione di pacchetto ePC (Evolved Packet Core), consentirà già dalle prime fasi il lancio dei servizi LTE con velocità di connessione a 100 Mbps. Grazie ad ePC, si potranno così implementare reti con elevato throughput e latenza ridotta sopperendo alla sempre maggiore richiesta di banda in mobilità e ponendosi alle spalle le limitazioni della commutazione di circuito.

Vincenzo Novari, CEO di 3 Italia, assicura che da fine marzo la coperatura HSPA+ sarà estesa a tutta la Penisola mentre i servizi LTE partiranno a breve, e comunque entro l'anno.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here