Home Prodotti Networking e TLC 20 anni di WiFi, una tecnologia che ha cambiato l'IT

20 anni di WiFi, una tecnologia che ha cambiato l’IT

Sono passati 20 anni dalla introduzione del primo protocollo commerciale WiFi,lo standard 802.11b.

Nonostante già all’epoca fosse alta l’attenzione da parte degli appassionati, difficilmente sarebbe stato prevedibile un successo e una diffusione così planetaria delle reti senza fili. La marcia inarrestabile del WiFi ha fatto raggiungere alle connessioni wireless prestazioni incredibili: basti pensare che 802.11b permetteva una velocità massima di 11 megabit, mentre WiFi 6 ha un limite di ben 6 gigabit. Un percorso altrettanto virtuoso è stato fatto (in questi 20 anni di WiFi) nel migliorare la copertura di rete, e la capacità di gestire un numero sempre crescente di utenti contemporanei.

Questo aumento esponenziale di prestazioni e diffusione di dispositivi compatibili (erano addirittura 13 miliardi nel 2018) ha creato un mercato di dimensioni impressionanti: nel 2018 si aggirava infatti sui 2000 miliardi di dollari.

Al crescere dei device, non poteva certo non seguire un aumento altrettanto vigoroso degli hotspot: secondo le stime Cisco, il numero di hotspot globali supererà i 500 milioni. Ovvero 500 volte di più di dieci anni fa.

Sempre secondo la società di networking, Le velocità medie continueranno a crescere: Si prevede che entro il 2022 la velocità media globale di connessione Wi-Fi sarà di 54,2 Mbps, rispetto ai 24,4 Mbps del 2017.

Sempre entro lo stesso anno, il Wi-Fi sarà il driver dell’Internet del futuro: il Wi-Fi sarà la fonte principale di accesso a Internet. Lo studio VNI di Cisco prevede che il 59% del traffico Internet passerà attraverso il Wi-Fi.

Cisco ha dichiarato: «Oggi il Wi-Fi è una delle tecnologie di rete in più rapida crescita e grazie a essa, Internet è ora disponibile in moltissimi luoghi, spesso dove prima era non era possibile, offrendo un nuovo livello di mobilità, praticità e produttività. Le reti Wi-Fi hanno trasformato il nostro modo di vivere, lavorare, imparare e giocare. Sia che si utilizzi il Wi-Fi per connettersi ai social network, guardare video, giocare, lavorare o digitalizzare la propria attività, la nuova generazione di Wi-Fi 6, insieme alle reti 5G, aprirà una serie di nuove opportunità.»

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php