13 maggio: Barcamp Innovatori PA

Il 2.0 è la tecnologia abilitante. La killer application è la collaborazione, prima interna poi esterna. Anche voi, ditelo a Brunetta.

Caccia agli sprechi, Inclusione, Sanità, Semplificazione, Tecnologie di frontiera: ecco le cinque aree nelle quali il Forum PA assegnerà cinque riconoscimenti ad altrettanti campioni del rinnovamento nelle procedure della Pubblica Amministrazione. L'evento mette in risalto le innovazioni dal basso, nel primo Barcamp degli innovatori della Pubblica Amministrazione, organizzato da Gianluigi Cogo con l'aiuto della rete degli innovatori e di Forum PA. L'iniziativa, giunta alla seconda edizione, si terrà il 13 maggio nell'ambito della XIX edizione della manifestazione ospite; gli argomenti che verranno trattati, con una plenaria seguita da tavoli tematici, sono scelti sul wiki dedicato .

“Ministro Brunetta, che ne direbbe di venire a trovarci? Abbiamo proposte già pronte e che costano poco”, dice simpaticamente Cogo nel suo video-invito. D'altronde La bozza del decreto legislativo delegato L. 15/2009 sul "premio annuale per l'innovazione” istituirebbe, tra l'altro, un premio assegnato al miglior progetto realizzato nell'anno, in grado di produrre un significativo cambiamento dei servizi offerti o dei processi interni di lavoro, con un elevato impatto sulla performance dell'organizzazione.

Come avevamo già anticipato nel pezzo di ieri sulle “non conferenze” di quest'anno, presentarsi alla PA che conta con un barcamp può sembrare provocatorio e inconcludente, ma non è così, anzi è l'esatto opposto: è proprio l'adozione di strumenti 2.0, tra i quali il nuovo Web e appunto le “non conferenze” del barcamp, che si può raggiungere tutto il personale pubblico interessato al cambiamento, andando poi a proporre ai cittadini lo stesso coinvolgimento interno.

Ecco quindi che si giunge ad InnovatoriPA.it, un vero e proprio annuario delle migliori realizzazioni italiane nella PA digitale. Come sempre accade non sarà stato possibile inserire proprio tutti i trendsetter, ma la rassegna è estremamente interessante. La sua promozione sta passando per tutti i colori della rete, portando ad un grande successo misurabile con le iscrizioni, i voti, i contatti su Facebook, sul Ning, sugli infiniti blog che ne parlano e su chissà quante altre diavolerie dei social network.

“Noi pensiamo che un cambiamento nella comunicazione verso il cittadino sia possibile”, dice Gianluigi Cogo, che nella Regione Veneto porta avanti questi progetti da anni ed è il referente del barcamp Innovatori del Forum PA. Con riferimento al vecchio modello della killer application, la rivoluzione copernicana della PA deve passare attraverso la collaborazione: prima un nuovo workspace sull'intranet, poi una azione sul pubblico.

Diamo un'occhiata più da vicino alla struttura dell'incontro. A guardarlo bene sembra quasi un modernissimo e giovanissimo talent-show: cinque categorie, cinque esponenti per categoria, il pubblico qualificato che vota i favoriti. Al momento, lunedì 6 maggio, due dei magnifici 25 sono oltre il 50% delle preferenze, ovvero Tina Caroppo nella tecnologia di frontiera (58%) ed Eugenio Iorio (78%) nella Semplificazione.

Entrambi i supervotati del momento fanno parte della Regione Puglia e non sembri un torto agli altri se degli uni raccontiamo qualcosa. Per Eugenio Iorio la comunicazione accompagna e non segue le scelte dell'amministrazione, anche attraverso la comunicazione circolare, con l'ambizione di far partecipare il cittadino alla gestione della cosa pubblica. Tina Caroppo, invece, deve la sua posizione al Sit-Sistema Informativo Territoriale della Regione Puglia, che ha fatto nascere e continua a sviluppare.

“Per favorire una coda lunga di discussione e un posto dove pubblicare e continuare a parlarne, alcuni materiali sono già disponibili in video”, continua Cogo, “mentre grazie a The Blog Tv moltissimi dei partecipanti potranno fissare il loro contributo su una intervista in streaming”.
La conversazione continuerà su InnovatoriPA.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here