Virus, ecco i più diffusi in Italia

La classifica secondo il Security intelligence report di Microsoft: nel nostro Paese “vince” WinTrim; solo quarto il temuto Conficker.

Il Carneade WinTrim si aggiudica la palma di virus più diffuso fra i pc italiani lasciando a distanza il famosissimo Conficker. Secondo la classifica stilata da Security intelligence report di Microsoft, la crescita del worm è dovuta anche al “successo” di Conficker che in Italia ha infettato 90.000 pc e soprattutto al boom di WinTrim che di macchine ne ha stese 343.000. In mezzo ai due c'è Vundo, poco meno di 100.000 pc infettati, un Trojan (codice maligno nascosto dentro un programma apparentemente utile) che rimane la categoria più pericolosa.


Ecco la classifica dei quattro virus più diffusi.


Win32/WinTrim: 3443 mila pc. Solo quindicesimo nella classifica mondiale con 1,2 milioni di pc colpiti, è la famiglia di Trojan che mostra pop-up pubblicitari diversi a seconda delle keyword più utilizzate e della cronologia delle pagine viste online. Alcune varianti del virus possono monitorare le attività degli utenti, scaricare applicazioni e spedire informazioni di sistema a server remoti.


Win32/Vundo: 93mila pc infetti, 2,1 milioni a livello globale (settima posizione nel mondo). Si tratta di una famiglia multicomponente di programmi che lanciano sugli schermi dei computer pop-up pubblicitari fuori contesto. Possono anche scaricare ed eseguire file e applicazioni e sono spesso distribuiti come librerie Ddl e installati nei pc infetti all'insaputa dell'utente cme Browser helper object. Vundo usa tecniche avanzate di difesa e mimetizzazione per sfuggire agli antivirus.


Win32/ZangoSearchAssistant: la sua diffusione italiana, con 91.000 pc infetti, è in linea con quella mondiale (quarta posizione quasi tre milioni di casi). Zango monitora l'attività di navigazione sul Web e lancia pop-up pubblicitari attinenti agli stessi siti Internet che l'utente sta visitando.


Win32/Conficker: in vetta alla classifica mondiale con oltre cinque milioni di casi, in Italia non ha avuto un'ampia diffusione con 90mila pc infetti. Si tratta di un Worm che colpisce altri pc attraverso la Rete sfruttando una vulnerabilità del servizio Windows server. Può inoltre consentire l'esecuzione sul pc dell'utete da remoto di file e applicazioni se sono in uso programmi di file sarin.


Alcune varianti si possono diffondere anche attraverso memorie flash e altre memorie rimovibili sfruttando password poco sicure. Conficker disabilita diversi servizi di sistema e di protezione importanti, oltre a poter scaricare file all'insaputa dell'utente. E' il Worm più diffuso nelle imprese ma lo è molto meno fra i consumatori grazie agli aggiornamenti automatici che nei sistemi domestici sono più frequentemente attivi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here