Telegram

Il nuovo aggiornamento di Telegram introduce una serie di novità estetiche, di usabilità e funzionali per l’app di messaggistica istantanea per iOS e Android

La nuova funzionalità principale dell’ultimo update è rappresentata dalle chat archiviate. Questo nuovo strumento è stato progettato per mettere un po’ di ordine nell’elenco delle chat, tra quelle attive e quelle inattive.

Basta uno swipe su una chat per archiviarla all’interno del contenitore Chat archiviate.

Quando una chat archiviata riceve una notifica, Telegram la farà uscire da quella cartella e la visualizzerà nuovamente nell’elenco delle Chat. Quelle silenziate rimangono invece nel loro stato archiviato.

La cartella Chat archiviate è visibile, e accessibile, in cima alla lista della schermata Chat. Sempre con dei semplici gesti è possibile nasconderla così come mostrarla di nuovo.

Può rivelarsi uno strumento prezioso per mantenere più pulito e ordinato l’elenco di conversazioni, che può facilmente diventare molto lungo.

Telegram consente inoltre ora di fissare un numero illimitato di chat nell'archivio, un ulteriore strumento per mantenere la lista delle conversazioni ordinata, nel modo che preferiamo. In Telegram per Android c’è inoltre la possibilità di selezionare chat multiple per poi eseguire azioni su di esse.

Nuovo design su Android e codice di blocco per iOS

La versione Android dell’app riceve anche una rinfrescata al look. A partire dalla nuova icona dell'app, fino a ogni menu di Telegram, che ha ricevuto un nuovo design. Inoltre, la selezione dei messaggi nelle chat è ora non solo più elegante ma anche più funzionale, con il nuovo pulsante di inoltro rapido che appare proprio nella posizione del pollice.

È inoltre diventato più semplice e rapido condividere un messaggio anche con diversi contatti, mediante il nuovo menu di condivisione semplificato. E il campo dei commenti ora supporta le emoji. Il nuovo design rende anche più semplice condividere gli sticker pack.

Per quanto riguarda iOS, invece, il codice di blocco è stato migliorato stilisticamente ma, soprattutto, è ora più robusto. È stato infatti aggiornato per poter supportare codici a sei cifre per bloccare Telegram. Questa opzioni va ad aggiungersi a quelle, già esistenti e che rimangono, del codice numerico a quattro cifre e del codice alfanumerico personalizzato.

Ancora: è ora possibile vedere immediatamente chi è in linea dalla lista delle chat e dal menu di condivisione. L’app presenta inoltre altri miglioramenti nel forward dei messaggi, nelle chat private e altro ancora.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome