Telegram

È sempre stata una delle aree su cui l’app di messaggistica Telegram si è maggiormente focalizzata, quella della privacy. Gli sviluppatori hanno sin dal lancio dell’app, nel 2013, battuto sulla riservatezza e sulla sicurezza dei dati.

Un modo, questo, utile per gli sviluppatori anche per differenziarsi da altri competitor nel settore della messaggistica. Competitor che magari fanno parte di grossi gruppi aziendali il cui uso dei dati degli utenti non di rado ha suscitato perplessità.

Telegram continua a rassicurare gli utenti sul fatto che i dati delle conversazioni non vengono sfruttati per indirizzare annunci. E che tali dati personali non vengono mai comunicati a terzi.

TelegramAnche l’ultimo aggiornamento dell’app rafforza le opzioni relative alla riservatezza, con nuove funzionalità. Innanzitutto offrendo alle centinaia di milioni di utenti dell’app il controllo completo di ogni conversazione privata che abbiano mai avuto.

Le novità di Telegram

Ora l’utente di Telegram può scegliere di eliminare qualsiasi messaggio inviato o ricevuto, da entrambe le parti, in qualsiasi chat privata. I messaggi scompariranno per entrambe le persone, da entrambi i lati della chat, senza lasciare traccia.

TelegramLa funzione di ”Unsend” era stata introdotta due anni fa. Ma finora funzionava solo per i messaggi inviati dall’utente stesso e solo per 48 ore. Ora diventa possibile “annullare” anche i messaggi che abbiamo ricevuto e non ci sono più limiti di tempo. L’utente può anche eliminare interamente una qualsiasi chat privata dal dispositivo proprio e dall'altra persona, con solo due tocchi.

TelegramUn’altra nuova funzionalità relativa alla privacy, consente di limitare chi può inoltrare i nostri messaggi. Quando questa nuova impostazione è abilitata, i nostri messaggi inoltrati non rimanderanno più al nostro account. Essi visualizzeranno un nome non selezionabile nel campo “da”, non collegato al nostro account.

In questo modo le persone con cui chattiamo non avranno prove verificabili che abbiamo mai inviato loro qualcosa. Per attivare questa funzione, ci sono i controlli della nuova voce Messaggi inoltrati nella sezione Privacy e sicurezza delle Impostazioni.   

TelegramA proposito di Impostazioni, siccome questa sezione dell’app continua a ingrandirsi, gli sviluppatori hanno aggiunto uno strumento di ricerca al suo interno. Questo consente di trovare in modo più rapido le impostazioni che ci servono e che stiamo cercando. Tale strumento di ricerca mostra anche i risultati dai contenuti delle FAQ di Telegram.

Altre novità dell’ultimo aggiornamento di Telegram riguardano il supporto per ulteriori funzioni di accessibilità così come l’uso di emoji e Gif.   

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome