Talend: serve opensource per i cloud ibridi

La società porta la propria piattaforma di unified integration nella nuvola.

Secondo il ceo di Talend, Bertrand Diard, molte aziende stanno ancora cercando di capire come gestire il cloud al meglio in ambienti ibridi.

Allo scopo, la società ha presentato Talend Cloud, piattaforma di integrazione abilitata al cloud, estensione della Unified Integration Platform, che propone flessibilità, ubiquità, estensibilità, sicurezza ed affidabilità alle aziende per l'integrità dei loro processi di integrazione.

Tutte le componenti possono essere installate in modo trasparente nel cloud, on-premise o in modalità ibrida, e garantiscono l'orchestrazione completa e l'integrità dei processi di integrazione.

Talend Cloud permette un'implementazione automatizzata su piattaforme cloud come Amazon EC2, Cloud.com e Eucalyptus.
Consente anche l'aggiunta di nuovi connettori oltre ad applicazioni SaaS, come Salesforce.com, NetSuite, SugarCrm, Birt OnDemand, Marketo, Amazon Rds, Amazon S3, Database.com, Hadoop, Google Applications, Google Analytics e Twitter.
Nuovi connettori sono aggiunti dalla comunità opensource o dalla struttura R&D di Talend.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here