iCloud è il servizio cloud di Apple che consente di archiviare sulla nuvola foto, video, documenti, musica, app e altro. iCloud archivia i dati in modo sicuro e li tiene aggiornati su tutti i vari dispositivi di proprietà dell’utente. È possibile configurarlo sui  dispositivi iOS e Mac e accedervi utilizzando il proprio ID Apple.

La piattaforma cloud di Apple è la base su cui poggiano molti servizi dell’ecosistema della Mela. Oltre all’archiviazione e alla sincronizzazione, consente consente anche di condividere in modo facile foto, calendari, posizioni e altro.

iCloud promosso a scuola

Naturalmente iCloud può rappresentare uno strumento prezioso negli istituti scolastici. La piattaforma cloud può consentire di archiviare in sicurezza ad esempio i documenti e i progetti creativi degli studenti. Con il vantaggio della possibilità di tenere aggiornati e protetti i documenti. Oltre che accessibili da qualsiasi dispositivo e facilmente condivisibili.

All’evento speciale per il mondo education tenuto all’Apple Michigan Avenue a Chicago, c’è stato spazio per novità anche su iCloud. Apple ha infatti annunciato che gli insegnanti e gli studenti con un ID Apple gestito hanno ora accesso a 200 GB di spazio di archiviazione gratuito iCloud. Quindi non più solo i 5 GB che si ottengono gratuitamente effettuando la registrazione al servizio. Ora lo spazio gratuito per il mondo della scuola è stato alzato a 200 GB.

All’evento speciale per gli insegnanti Apple ha lanciato il nuovo iPad da 9,7” con supporto per Apple Pencil. Sul versante software è stata introdotta la nuova versione di iWork e l’app Schoolwork, insieme a varie iniziative per la didattica.

Maggiori informazioni sul sito Apple.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here