Il software usato allunga la vita ai vecchi pc

Arpa Piemonte, l'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della regione Piemonte, ha acquistato dalla tedesca ReLicense AG, 330 licenze Microsoft usate chele  hanno così permesso di recuperare la maggior parte dei terminali in uso che altrimenti sarebbero stati dismessi.

A fine 2014, la situazione delle postazioni di lavoro dell’Arpa mostrava la necessità di ringiovanire i terminali utilizzati come postazioni di lavoro.

Sulle circa 1.200 postazioni, oltre 500 risultavano ancora basate su Windows XP, sistema operativo ormai senza assistenza tecnica.

Il risparmio per le aziende che decidono di acquistare licenze software usate è quantificabile tra il 40 ed il 70% rispetto ai prezzi del nuovo. Anche chi vende licenze software che non utilizza più può recuperare una porzione consistente dell’investimento iniziale

Per ovviare a tale situazione, Arpa Piemonte aveva intrapreso diverse strade: messa in sicurezza delle macchine che ancora operavano con Windows XP, sostituzione di quelle più datate e non più aggiornabili, fino all’implementazione di servizi infrastrutturali in grado di utilizzare una rete mista Windows/Linux (via Citrix) nonché il progressivo passaggio a LibreOffice di specifiche aree o gruppi di persone.

Vista l’impossibilità di sostituire in tempi brevi tutte le postazioni di lavoro obsolete, e soprattutto data la cospicua spesa economica, è stata condotta una valutazione più approfondita delle oltre 500 postazioni di lavoro che risultavano ancora basate su Windows XP. Di queste, circa 200 non risultavano aggiornabili con sistemi operativi più evoluti (Windows 7 o Windows 8.1), in quanto non possedevano caratteristiche tecniche sufficienti.

Le restanti 330 macchine, invece, possedevano caratteristiche tali da poter evolvere verso sistemi Windows 7 e successivi, attraverso un upgrade tecnologico gestibile direttamente da personale interno e con costi accettabili.

È proprio per questo motivo che Arpa Piemonte ha valutato la possibilità di acquistare licenze in riuso grazie al supporto di ReLicense AG.

Oltre alle componenti di ricambio atte ad un upgrade della postazione di lavoro, quali hard disk e RAM, tra il 2015 e il 2016, Arpa Piemonte ha acquistato da ReLicense AG 330 licenze Windows 7 a un costo inferiore rispetto alla spesa che avrebbe sostenuto in caso di acquisto di nuovi terminali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome