Smartphone: la rivale di Samsung è Xiaomi

Secondo Canalys, la crescita del player cinese sul mercato domestico è impressionante. Gli ultimi dati la danno come primo produttore in Cina, seguito da Samsung e Lenovo.

Il secondo trimestre dell'anno ha fatto registrare, per il produttore cinese Xiaomi, un segno positivo senza precedenti. Secondo Canalys, infatti, Xiaomi avrebbe già superato Samsung in termini di vendite di dispositivi mobili, almeno per quanto concerne il mercato cinese.

Mi - così Hugo Barra (arrivato in terra estremo-orientale lo scorso anno, dopo aver lasciato niente meno che Google) ha più volte invitato a riferirsi a Xiaomi - ha conquistato così la testa della classifica in Cina, con il 14%
delle quote di mercato (+3,3% rispetto al precedente trimestre). A
seguire, "a pari merito", ci sono Samsung (-6,3%), Lenovo (+1%) e Yulong
con il 12%.
Per rendersi conto ti quanto sia marcato il ritmo di
crescita di Xiaomi, basti pensare che lo scorso anno la società deteneva
solamente il 5% del market share.

L'aggressiva politica sui
prezzi dei suoi prodotti praticata da Mi sta pagando: oggetti
performanti, top di gamma per l'azienda, commercializzati a fronte di un
costo contenuto rispetto alla concorrenza stanno fungendo da volano per
il successo della società.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here