Office 365 for Nonprofits: l’aiuto di Microsoft alle ONG

Un’iniziativa promossa a livello globale, che in Italia varrà oltre un milioni di dollari in donazioni per il Terzo Settore. Primo obiettivo: 200 realtà entro giugno.

Oltre un milione di dollari in tecnologia cloud-
È quanto rende disponibilie Microsoft nel nostro Paese nel quadro del suo programma mondiale di sostegno del Terzo Settore, oggi potenziato con una serie di opportunità in più.

In primo luogo è stata estesa la copertura geografica: i 4 Paesi attualmente raggiunti dal programma sono infatti destinati ad ampliarsi entro i prossimi 11 mesi, fino a toccare quota 90.

In secondo luogo - ed è questo probabilmente l'aspetto più consistente dell'annuncio di oggi - rende disponibile a tutte le organizzazioni Non Profit e non governative che dispongono dei requisiti necessari per partecipare al programma (a questo indirizzo i criteri) Office 365 for Nonprofits, portando dunque al Terzo Settore i vantaggi derivanti dalla possibilità di accesso alle informazioni ovunque ci si trovi, dalla facilità di collaborazione, dalla semplicità di implementazione.

Per quanto riguarda il nostro Paese, l'obiettivo è raggiungere entro il prossimo mese di giugno 200 organizzazioni che operano sia a livello nazionale che globale: un primo passo per raggiungere realtà che ancora si appoggiano in larghissima prevalenza (83 per cento) sul lavoro volontario.
Un primo passo, soprattutto, come sottolinea Roberta Cocco, Direttore Corporate Social Responsibility and National Development di Microsoft, ”perché le prima realtà raggiunte possono fungere da stimolo e modello nei confronti degli altri”.

Le realtà interessate possono verificare i requisiti di idoneità e richiedere le donazioni a questo indirizzo, mentre ulteriori informazioni sono disponibili qui.onpro

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here