Ncr rilascia Teradata Crm 4.0

Presentato anche un tool per il forecasting, di supporto al marketing

Si chiama Teradata Crm versione 4.0, la nuova soluzione Crm messa a punto da Ncr per offrire ulteriori novità nel settore del marketing. Rispetto alla suite Crm già presente sul mercato la nuova release è stata ampliata per offrire la possibilità di definire variabili di personalizzazione costruite ad hoc per ogni singolo cliente. Questa versione, dotata di un wizard intuitivo, rende possibile costruire campagne di promozione continuamente aggiornate e basate sui singoli eventi, consentendo di ricercare e contattare automaticamente coloro che rispondono ai parametri richiesti. La funzionalità di promozione automatica e continua permette di identificare i clienti e di comunicare con loro in base a eventi significativi, che sottintendono un potenziale cambiamento delle esigenze e dei comportamenti del consumatore. Il sistema, per esempio, è in grado di individuare i clienti che recentemente hanno riportato un significativo incremento della spesa per offrire sconti o crediti utilizzando i canali di comunicazione preferiti dal consumatore: e-mail, Internet, telefono o posta tradizionale. "Oggi il consumatore conta sulla possibilità di comunicare in modo continuativo con le aziende attraverso canali sia tradizionali che elettronici, pretendendo anche un buon livello di servizio - ha dichiarato Werner Sueler, Vice President Emea della Teradata Division di Ncr -. Ognuno di noi riceve ogni giorno decine di messaggi assolutamente privi di importanza - continua Suelzer - e vogliamo quindi contribuire a modificare questa situazione, consentendo agli operatori di marketing di ideare campagne, continuamente aggiornate e basate sui singoli eventi, in grado di creare una comunicazione efficace con il cliente".
Questa soluzione non rappresenta l'unica novità in casa Ncr, che ha di recente presentato Predict Forecast Engine: un potente tool per le previsioni di forecasting, realizzato da Sterling Douglas Group Inc, uno dei principali produttori di software applicativo per il supply/demand chain management, acquisito completamente nel 2000 da Ncr. Funzione principale di questo modulo è prevedere le tendenze all'acquisto dei consumatori, consentendo di equilibrare le scorte di magazzino con la domanda, che può variare sensibilmente anche tra negozi della stessa catena dislocati nella medesima città. Si tratta di un software in grado di analizzare settimanalmente l'andamento delle vendite di ogni singola referenza per ogni singolo negozio, suggerendo quindi le quantità di ordini da effettuare e gli spostamenti di merce da compiere. I report settimanali consentono di prevedere inoltre l'andamento delle promozioni, suggerendo quando sia meglio che abbiano inizio e quando debbano concludersi, cosa che risulta di particolare importanza per quanto riguarda lo stockaggio di beni deperibili.
" Nel settore della distribuzione al dettaglio il 70% dei costi è rappresentato dalle scorte di magazzino - afferma Tim Simmons, Executive vice president marketing e business development di Stirling Douglas Group - inoltre, in alcuni negozi, i prodotti a basso livello di contribuzione rappresentano addirittura il 30% del totale delle referenze. Questo sistema di forecasting, eliminando i problemi di overstock e di esaurimento merce, consente finalmente ai buyer di tornare ad occuparsi del proprio lavoro, ovvero le strategie aziendali".

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here