Archos Diamond

Il nuovo Archos Diamond, in scena al Mobile World Confgress di Barcellona, si presenta in un elegante design senza cornice, con una fotocamera pop-up a comparsa. Il nuovo smartphone è inoltre dotato di un lettore di impronte digitali in-display.

Il modello Diamond è equipaggiato con un display Amoled da 6,39" in 19,5:9. Dal punto di vista delle caratteristiche computazionali, fa affidamento su un chipset MediaTek Helio P70 octa-core. Questo include funzionalità quali CorePilot, Imagiq, NeuroPilot, Pump Express, Pump Express Wireless.

Supporta inoltre applicazioni di intelligenza artificiali quali il rilevamento di persone, un programmatore intelligente multi-threading, prestazioni di mappatura approfondite e un motore di profondità ad alta risoluzione.

Archos Diamond, design full-screen

Archos Diamond si basa sul sistema operativo Android 9 Pie ed è equipaggiato con 4 GB di RAM. I 128 GB ROM sono espandibili tramite scheda Micro SD fino a 1 TB.

Per ottenere il design full-screen senza bordi, Archos ha scelto l’opzione della fotocamera pop-up meccanizzata per oltre 300.000 scatti. Inoltre, il nuovo smartphone dispone anche di uno scanner per impronte digitali posizionato sullo schermo.

La risoluzione del display è FHD+ (2340x1080) con 404 PPI e copertura di oltre il 90% della superficie frontale. Il vetro è resistente e laminato, per proteggere lo smartphone da eventuali danni.

Archos Diamond può contare su una doppia fotocamera composta da un sensore principale da 16 MP con apertura f1.8 (Sony IMX 499). E da uno shooter secondario da 5 MP (Samsung 5E9). La fotocamera frontale è una Samsung da 8 MP, con risoluzione 3264x2448 e un’apertura f2.0.

Come connettività, il dispositivo incorpora 4G LTE, WiFi, USB Type C, Bluetooth 4.2 e NFC. È compatibile con Google Pay per transazioni e pagamenti digitali. La nuova batteria da 3400 mAH può essere facilmente ricaricata grazie al caricatore USB di tipo C e alla possibilità di ricarica wireless.

Il nuovo smartphone Archos Diamond sarà disponibile in tutta Europa a partire da maggio 2019 al prezzo di 299 euro.

Nuovi smartphone Oxygen

Archos ha annunciato anche gli smartphone Oxygen 57, 63 e 68XL. Questi modelli saranno disponibili anch’essi a partire da maggio 2019, rispettivamente al prezzo di 99, 129 e 149 euro.

Si tratta dunque di una linea di smartphone di livello più basico. Sono comunque alimentati da un processore octa-core con unità di elaborazione d’intelligenza artificiale integrata. E sono supportati da una combinazione RAM/ROM da 3/32GB o 4/64GB, espandibile tramite micro SD card.

I modelli Archos Oxygen sono racchiusi in scocche compatti ed eleganti, con schermi Full HD da 5,7, 6,3 e 6,8 pollici. Anch’essi si basano sull’ultima versione del sistema operativo Google, Android 9 Pie.

Archos OxygenMaggiori informazioni sono disponibili sul sito Archos, a questo link.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome