Microsoft tiene “in tono” le medie imprese

In beta il nuovo servizio Intune, che consente a imprese fino a 500 pc di gestire il loro parco con poche risorse e tanti tool.

L'obiettivo è quello di aiutare le medie imprese a gestire tutti i task di management, patching, aggiornamento di sicurezza relativi al parco pc installato.
La soluzione si chiama Windows Intune ed è nella sostanza un servizio cloud lanciato da Microsoft, per ora pronto nella sua versione beta.

Studiato per facilitare le attività dei Cio, nella sua versione finale Windows Intune dovrebbe includere anche un tool per la migrazione dell'intero parco Pc alla versione enterprise di Windows 7.

Tra gli strumenti inclusi in Intune, Microsoft Desktop Optimization Pack, una raccolta tool di asset management, virtualizzazione e altri servizi normamente accessibili solo ai large account che hanno attivato un contratto di software assurance.

Lo strumento consente inoltre di gestire in automatico gli aggiornamenti di Windows e degli altri software Microsoft.
Non è invece in grado di gestire software di terze parti nè di gestire le fasi iniziali di deployment e installazione dei programmi.
Per quanto riguarda gli aspettilegati alla sicurezza, Intune utilizza le tecnologie Forefront e Security Essentials.

Secondo Microsoft, Intune è indirizzato in modo specifico alle aziende che hanno al massimo un parco di 500 pc e che hanno un staff It non troppo numeroso.
I primi tiral interessano mille aziende in Nord America, che abbiano un parco con Windows Xp, per lo meno con Service Pack 2, anche se il terzo ervice pack è fortemente consigliato.

Non ci sono invece indicazioni sul rilascio definitivo, che avverrà comunque entro i prossimi dodici mesi, e sul pricing.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here